Analisi della Concorrenza & Come definire i tuoi Competitor

TABELLA DEI CONTENUTI

Analisi della Concorrenza

 

Per sviluppare una solida strategia di content marketing, un’ analisi della concorrenza è cruciale per avere un impatto e stabilire una connessione con la vostra clientela di riferimento.

“Conosci te stesso” è un aforisma greco che è vero oggi come lo era migliaia di anni fa. Nella vita e negli affari, per crescere veramente è necessario capire i propri punti di forza e le proprie debolezze, e capire come migliorare su entrambi.

Ma conoscere il tuo “rivale” è altrettanto importante per il successo del tuo business. Dobbiamo capire i nostri concorrenti tanto quanto noi stessi.

 

Conoscere la propria concorrenza

Per capire la tua concorrenza, è molto importante iniziare esaminando il mercato.

Prima di tutto, guardate bene le cose che fa il vostro concorrente.

La seconda cosa è vedere ciò che il vostro rivale non fa, e poi cercare di riempire quella parte del mercato.

Tutte le imprese devono affrontare la concorrenza. Anche se sei l’unico ristorante in città, devi competere con cinema, bar e altre attività dove i tuoi clienti spenderanno i loro soldi invece che con te. Con l’aumento dell’uso di Internet per comprare beni e servizi e per trovare posti dove andare, non sei più in competizione solo con i tuoi vicini immediati. Infatti, potresti trovarti a competere con aziende di altri paesi.

Il tuo concorrente potrebbe essere un nuovo business che offre un prodotto sostitutivo o simile che rende il tuo ridondante.

Non limitarti a ricercare ciò che è già in circolazione. Devi anche essere costantemente all’erta per la possibile futura concorrenza.

 

 

Cosa devi sapere sui tuoi concorrenti

Controlla il modo in cui i tuoi concorrenti fanno affari.

Prendete in considerazione:

  • i prodotti o servizi che forniscono e come li presentano ai clienti
  • i prezzi che applicano
  • come distribuiscono e consegnano
  • chi possiede l’azienda e che tipo di persona è
  • i valori del loro marchio e del loro design
  • il numero del loro personale e il tipo di personale che attraggono
  • come usano il sistema informatico – per esempio, se sono consapevoli della tecnologia e offrono un sito web e un’e-mail
  • il loro resoconto annuale – se sono una società pubblica
  • se sono innovativi – sia i metodi di business che i prodotti
  • le loro attività mediatiche – controlla il loro sito web così come i giornali locali, la radio, la televisione e qualsiasi pubblicità esterna
  • i mezzi che impiegano per aumentare la fedeltà dei clienti e quale servizio di supporto offrono

Scoprite il più possibile sui clienti dei vostri concorrenti, ad esempio

  • chi sono
  • quali prodotti o servizi acquistano da loro
  • se ci sono clienti di lunga data
  • se hanno avuto un afflusso di clienti di recente
  • Cosa stanno pianificando di fare

Cerca di andare oltre a ciò che sta accadendo ora indagando sulla loro strategia commerciale, per esempio

 

  • a quali tipi di clienti stanno puntando
  • quali nuovi prodotti stanno sviluppando
  • quante risorse finanziarie hanno
 

Ci sono diversi tipi di competitor che dovrebbero essere sul tuo radar:

 

  • I concorrenti diretti sono i marchi che ti vengono in mente per primi quando pensi alla tua concorrenza. Sono nel tuo settore o nelle tue vicinanze, commercializzando prodotti e servizi che fanno il tuo stesso lavoro. Il pubblico di riferimento è lo stesso.
  • Quelli indiretti sono più difficili da individuare. Si rivolgono alle stesse esigenze dei clienti della tua azienda, ma lo fanno in un modo diverso. Il tuo pubblico di riferimento si sovrapporrà al loro, ma non sarà una corrispondenza esatta.
  • Concorrenti alternativi (o concorrenti fantasma) non vendono gli stessi prodotti ma competono per la spesa dei consumatori, per esempio bar, caffè, ristoranti, gastronomie e supermercati che competono per il commercio all’ora di pranzo in una strada principale.
  • I nuovi operatori sono nuovi concorrenti che entrano in un mercato offrendo gli stessi prodotti o servizi. A seconda degli ostacoli in entrata, i nuovi arrivati troveranno facile o difficile stabilirsi nel mercato esistente.
 

Cerca di capire i loro obiettivi e le loro strategie

Questo può essere più facile a dirsi che a farsi, dato che non è che i vostri concorrenti pubblichino i loro modelli di strategia online perché il mondo li legga. Ma non è difficile leggere tra le righe in molti casi.

Le pubblicazioni online possono rivelare delle strategie dei vostri competitor. Leggete i loro comunicati stampa e, se la loro leadership senior sta pubblicando, leggete cosa scrivono sul mercato e sul settore e qualsiasi previsione stiano facendo.

Mentre li studiate, il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di rispondere alle seguenti domande:

  • Stanno cercando di crescere o di stabilizzarsi?
  • Si concentrano sui profitti a breve o a lungo termine?
  • Lanciano nuovi prodotti o migliorando quelli attuali?
  • Cercano di diventare leader di mercato?
  • Lavorano per difendere la loro quota di mercato esistente?
  • Sviluppano nuovi mercati per i prodotti esistenti?

Rispondendo a queste domande al meglio delle vostre capacità, potete iniziare ad anticipare le nuove mosse dei vostri concorrenti e pianificare modi per contrastarle e prevalere.

 

 

Scopri la loro distribuzione

Creare e mantenere un contenuto di qualità è una cosa; farlo arrivare davanti al tuo pubblico è ben diverso.

Il SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca) può essere uno dei modi più semplici con cui i vostri concorrenti fanno trovare i loro contenuti. Guarda i loro titoli, le loro descrizioni meta, le classifiche di pagina e le parole chiave di posizionamento. Per quali parole chiave vengono trovati? C’è una sovrapposizione con le parole chiave per cui tu sei in classifica? Se è così, ti stanno superando?

Potrebbero promuovere i loro contenuti attraverso canali a pagamento. Esistono strumenti che possono rivelare se i vostri concorrenti si stanno pubblicizzando nella ricerca a pagamento e su quali parole chiave stanno facendo offerte.

Se i tuoi rivali hanno una newsletter, iscriviti. Con quale frequenza inviano le e-mail? Quali contenuti vengono presentati? Stanno solo promuovendo nuovi contenuti o stanno mescolando le promozioni? Confrontala con la tua newsletter.

Segui i tuoi concorrenti sui social media. Lo stanno usando solo come un canale di distribuzione o sono attivamente impegnati su di esso?

Con una comprensione completa delle loro tattiche di distribuzione, puoi trovare le lacune nella loro strategia per raggiungerli e superarli.

articoli scelti per te

condividi i nostri articoli

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on tumblr