Sentenza UE – Ribadito il diritto alle ferie annuali

23 dicembre 2008 Comments (0) News

Vincono le bollicine all’italiana

Il crollo nel consumo dello champagne rilancia lo spumante italiano

Il crollo nel consumo di champagne che fa segnare in Francia un calo del 4,9 per cento rilancia lo spumante made in Italy con quasi 120 milioni di bottiglie stappate, tra Italia ed estero, nel solo periodo natalizio. E quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che il brindisi made in Italy stravince in Italia nel 98 per cento dei casi e conquista mercati anche all’estero dove la crescita delle esportazioni e stata pari al 30 per cento in valore nei primi otto mesi del 2008. Dopo anni di crescita nel 2008 c’e il segno meno per lo champagne francese che sente la crisi economica e perde posizioni rispetto allo spumante italiano che invece e in forte crescita. In Gran Bretagna – sottolinea la Coldiretti – le spedizioni di spumante Made in Italy sono piu che raddoppiate in valore (+115 per cento) ed e diventata il primo mercato.
Tra i nuovi clienti del made in Italy – continua la Coldiretti – si fa luce la Spagna che, si classifica al quarto posto con il raddoppio il valore degli arrivi (+ 107 per cento), la Russia (+ 20 per cento) e il Giappone (+ 5 per cento) mentre scende la Francia con un calo del 23 per cento. La preferenza accordata al brindisi made in Italy a livello nazionale e – sottolinea la Coldiretti – motivo di risparmio senza rinunciare alla qualita nei cenoni delle feste dove la tendenza e quella di una sostanziale tenuta del cibo made in Italy con l’abbandono delle mode esterofile del passato pagate a caro prezzo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.