AGRICOLTURA – Tabacco: 7mila imprese senza sostegni comunitari

LAVORO – Irregolarità: Sacconi, prosegue contrsato lavoro nero anche...

14 maggio 2010 Comments (0) News

UE – Trasporto stradale: stesse multe per le stesse infrazioni

Paese che vai, multe che trovi. In Europa, la legge ha stabilito turni di lavoro e condizioni sociali simili per tutti i camionisti dei 27 Stati membri. Quando, pero, si parla d’infrazioni alle regole europee, le differenze fra i Paesi sono abissali: per la stessa trasgressione, per esempio, un turno di guida troppo lungo, un maltese puo pagare 58 euro di multa e un austriaco puo sborsarne 5mila. Per esempio: in Lituania la manomissione del tachigrafo – l’apparecchio che registra le ore di guida e di riposo del veicolo – e punita con una multa massima di 586 euro mentre in Italia l’ammenda puo arrivare a 6.232 euro e in Francia addirittura a 30mila, oltre alla possibilita di reclusione fino a un anno. Non solo: Paesi come l’Italia prevedono pene che vanno dalla multa, al fermo del veicolo, fino al ritiro della patente e perfino all’incarceramento. Altri Paesi hanno una sanzione unica, che non permette di distinguere fra infrazioni piu o meno gravi.

Tali divergenze provocano “significative difficolta trans-frontaliere”, con un impatto sul corretto funzionamento del mercato interno e sulla sicurezza stradale e, percio, la Commissione Trasporti del Parlamento ha chiesto al Consiglio dei ministri di “trovare un quadro legislativo e pratico per ridurre le differenze” fra i tipi e i livelli di sanzioni. La proposta e di definire “sanzioni minime e massime” in relazione alle infrazioni definite dalla legge Ue.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.