IMPRESE – Burani : presentato nuovo piano industriale

IMPRESE – Credito: più sostegno ai fornitori della Pa

21 dicembre 2010 Comments (0) Dalla home page

UE -Sostanze chimiche: Pmi non esonerate da obbligo notifica

E’ il 3 gennaio l’ultimo giorno in cui produttori e importatori possono iscrivere le sostanze chimiche all’inventario della classificazione e dell’etichettatura con una notifica all’Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa). La classificazione e essenziale per stabilire se una sostanza chimica possa costituire un rischio per la salute e per l’ambiente e determina quali informazioni vadano riportate sulle etichette dei prodotti usati dai lavoratori o dai consumatori.

La notifica garantira al pubblico l’accesso alla classificazione di tutte sostanze pericolose poste in commercio, indipendentemente dal quantitativo in oggetto. Se una sostanza e gia stata registrata in ambito Reach entro il primo termine fissato (30 novembre 2010) non occorre alcuna notifica, a meno che si tratti di aggiornare informazioni in tema di classificazione iscritte al registro. A tutto il 16 dicembre erano pervenute all’Echa piu di 1,9 milioni di notifiche, il cui numero sta peraltro ancora crescendo.

E importante tener presente che occorre inviare queste notifiche anche per piccole quantita di sostanze chimiche, per le quali non e richiesta alcuna registrazione a norma del Reach (Regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche). Cio significa che l’obbligo di notifica interessa numerose imprese, tra cui molte di piccole dimensioni. E proprio per aiutare le Pmi a far fronte ai loro obblighi, sono stati predisposti gli helpdesk nazionali.

Il regolamento impone alle imprese di classificare, etichettare ed imballare in modo appropriato le sostanze chimiche pericolose prima di porle in commercio. Esso mira a proteggere i lavoratori, i consumatori e l’ambiente grazie ad un’etichettatura che rispecchi i potenziali effetti nocivi delle sostanze pericolose.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.