NATURA – Birdwatchers e appassionati di fotografia: il paradiso...

VINITALY – Renzi: vino e agroalimentare sono un pezzo...

9 aprile 2014 Comments (0) News

UE – Imprese quotate: no tetti a compensi manager ma su stipendi diritto voto dei soci

I compensi dei manager delle societa’ europee dovranno essere approvati dai soci ma non ci saranno tetti prestabiliti sugli stipendi dei capi azienda. La Commissione europea ha varato oggi una serie di misure per rafforzare la governance delle circa 10mila societa’ quotate sui mercati azionari dell’Ue e tra le principali novita’ l’introduzione, per la prima volta a livello europeo, del diritto di voto degli azionisti sulle retribuzioni. ”Oggi la scarsa correlazione tra le remunerazioni e i risultati di gestione incoraggia una dannosa tendenza alla programmazione a breve termine” si legge in un comunicato di Bruxelles.

”Le proposte obbligherebbero le societa’ a pubblicare informazioni trasparenti, comparabili ed esaurienti sulle loro politiche retributive e sulle relative modalita’ di attuazione”. A livello dell’Ue non sarebbe previsto alcun vincolo in relazione all’importo massimo delle retribuzioni, ma ogni societa’ sarebbe tenuta a sottoporre al voto vincolante degli azionisti la propria politica retributiva, che dovrebbe peraltro fissare un tetto alla remunerazione degli amministratori.

La politica delle retribuzioni dovrebbe inoltre illustrare le modalita’ di tutela degli interessi e della sostenibilita’ a lungo termine della societa’ e spiegare come si sia tenuto conto delle retribuzioni e delle condizioni di lavoro dei dipendenti nella determinazione della politica stessa, in particolare giustificando la proporzione tra gli stipendi dei dipendenti e quelli degli amministratori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.