PMI -Equitalia: prevedere il il congelamento di 12 mesi...

MADE IN ITALY – Energia: fotovoltaico innovativo di Italia...

6 maggio 2010 Comments (0) News

AMBIENTE – Acque reflue: Commissione Ue deferisce Italia e Spagna alla Corte di Giustizia

La Commissione europea ha deciso di deferire l’Italia e la Spagna alla Corte di giustizia dell’Ue in merito a due vecchi casi di violazione della normativa comunitaria sul trattamento delle acque reflue urbane. Nonostante i due avvertimenti gia inviati, sono molte le citta e i centri urbani a non essersi ancora dotati di un impianto di trattamento delle acque reflue che se non tratatte “costituiscono – ha spiegato Janez Potocnik, commissario per l’Ambiente – sia un pericolo per la sanita pubblica, sia la principale causa di inquinamento delle acque costiere e interne”.
A Italia e Spagna e stata contestata la violazione della direttiva del 1991 sul trattamento delle acque reflue urbane1, in base alla quale entro il 31 dicembre 2000 i due paesi avrebbero dovuto predisporre sistemi adeguati per il convogliamento e il trattamento delle acque nei centri urbani con oltre 15mila abitanti. Poiche dalle informazioni disponibili risultava che un numero elevato di citta e centri urbani non era in regola con la normativa, nel 2004 i due Statai membri hanno ricevuto una prima lettera di diffida. Una seconda e ultima lettera e stata spedita alla Spagna nel dicembre 2008 e all’Italia nel febbraio 2009. Alla luce di una successiva valutazione, circa 178 citta e centri urbani italiani (tra cui Reggio Calabria, Lamezia Terme, Caserta, Capri, Ischia, Messina, Palermo, San Remo, Albenga e Vicenza) e piu o meno 38 spagnoli (fra le altre, A Coruna (Galicia), Santiago (Galicia), Gijon (Asturias) e Benicarlo (Valencia)) non si erano ancora conformati alla direttiva.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.