PMI – Credito: da Credem 1,1 mld alla clintela...

IMPRESE – Tessile: calato il fatturato della filiera pratese

18 ottobre 2010 Comments (0) News

TURISMO – ‘What Country’: Brambilla, bene rimozione icona “mafia” e contenuti diffamatori

L’immagine dell’Italia e un traino formidabile per il nostro appeal e per il Made in Italy. Con queste parole il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, ha commentato il caso dell’applicazione ‘What Country’ sviluppata dalla societa bielorussa Apalon e distribuita da Apple, nella quale l’Italia era identificata da alcune parole chiave tra cui mafia.

“Non appena venuta a conoscenza della grave distorsione della realta a cui sarebbe stato esposto chiunque avesse utilizzato questa applicazione – ha ricordato la Brambille – mi sono attivata immediatamente perche fosse rimossa un’icona tanto offensiva quanto ingiusta per un grande Paese e un grande popolo come quello italiano e – ha spiegato il ministro – ho dato mandato all’Avvocatura dello Stato affinche procedesse nelle sedi opportune per chiedere il risarcimento del grave danno d’immagine arrecato. Sono molto contenta – ha poi aggiunto – di constatare che alla tempestivita della nostra azione ha corrisposto una tempestivita di reazione: l’icona, che proponeva l’immagine di un cartello stradale con la scritta mafia al centro, e scomparsa dal software in questione ed e scomparso anche un testo esplicativo che l’accompagnava, dai contenuti altrettanto diffamatori. E’ un risultato importante sulla strada della correzione di uno stereotipo che per troppi anni ha gravato sul nostro Paese e alla rimozione del quale certo non hanno contribuito le tante produzioni cinematografiche che hanno voluto raccontare l’Italia solo attraverso la mafia. L’Italia – ha concluso il ministro – non e la mafia anzi, grazie all’azione di questo Governo, l’Italia sta sconfiggendo la mafia”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.