MADE IN ITALY-Riduzione dei dazi cinesi nel settore moda-persona:...

LIBRO-L’età della saggezza nell’era digitale (E se fossero gli...

27 maggio 2015 Comments Off on STARTUP-Start Lab 2015: la carica delle 931 innovative. In testa la Lombardia Dalla home page

STARTUP-Start Lab 2015: la carica delle 931 innovative. In testa la Lombardia

Sono 931 le startup ad alto contenuto tecnologico che partecipano all’edizione 2015 di UniCredit Start Lab, la piattaforma di UniCredit a sostegno delle nuove imprese innovative nei settori Life Science, Clean Tech, Digital e Innovative Made in Italy.

Il progetto, giunto alla seconda edizione, ha coinvolto oltre 200 soggetti tra partner, università, incubatori, parchi scientifici e acceleratori e raggiunto tutta Italia con un roadshow di oltre 20 tappe.

“Siamo molto felici di registrare il successo di questa seconda edizione di UniCredit Start Lab – ha commentato Gabriele Piccini (nella foto), Country chairman Italy UniCredit – Il numero crescente di progetti imprenditoriali raccolti, il 20% in più in un anno, ci rende sempre più consapevoli dell’importanza di supportare concretamente giovani imprese che fanno dell’innovazione un caposaldo della propria offerta. Siamo orgogliosi di poter condividere con loro un patrimonio di idee e know how in grado di arricchirci reciprocamente. Con iniziative finanziarie, di training e di networking sempre più mirate sulle startup vogliamo incoraggiare la creatività e lo sviluppo del tessuto imprenditoriale del nostro Paese”.

Su 931 startup complessive, il 42% sono imprese già costituite (da meno di quattro anni) e il 58% idee d’impresa; nella classifica nazionale guida la Lombardia con il 22% (208 progetti), segue il Centro-Nord con il 17% (159), il Sud 15% (136), il Nord-Est 14% (128), il Centro con il 13% (119), la Sicilia con il 10% (96 progetti) e il Nord-Ovest 9% (85).

L’età dei partecipanti, nel 64% dei casi, è ricompresa nella fascia compresa tra i 22 e 40 anni, con il 34% di over 40 e il 2% tra i 18 e 22 anni. Per tipologia di business, nell’ambito delle aree di interesse, prevale quest’anno il settore Digital rappresentato dal 45% dei progetti iscritti. Seguono l’Innovative Made in Italy che rappresenta il 38%, il Clean Tech con il 9% il Life Science con l’8%.

Comments are closed.