CRISI-Calcestruzzo e costruzioni: ancora flessione (-3,2%)

MADE IN ITALY-Aruba: si aggiudica il .cloud e batte...

13 novembre 2014 Comments (0) Dalla home page

STARTUP-Prestiamoci: si fonderà con la norvegese TrustBuddy

E incredibile l’interesse che in questi ultimi mesi si e concretizzato nei confronti della startup: il rilancio guidato da Digital Magics ne ha accresciuto velocemente il valore dimostrando ancora che la capacita di esecuzione e fondamentale per il buon esito di un’iniziativa. Siamo poi molto orgogliosi del fatto che il modello e la piattaforma costruiti siano stati ritenuti scalabili e replicabili in altri Paesi, cosa che rende Prestiamoci, a tutti gli effetti, la principale piattaforma su cui basare il P2P di lungo periodo del nuovo gruppo di TrustBuddy, in via di formazione. Sono parole di Michele Novelli, partner di Digital Magics e Managing director di Prestiamoci, la prima e unica startup finanziaria italiana per il prestito fra privati che si fondera con la norvegese TrustBuddy: l’unica societa al mondo di Peer-to-Peer Lending quotata in Borsa.

La storia di Prestiamoci e un esempio eccellente del valore aggiunto da Digital Magics: partendo da un modello di business disruptive e innovativo che nel resto del mondo registra tassi di crescita a due cifre, Prestiamoci ha ottenuto, in una fase di rilancio, supporto manageriale e strategico dal venture incubator Digital Magics. In meno di un anno l’incubatore e il management di Prestiamoci (Daniele Loro, Michele Novelli, Stefano Miari e Federico Provinciali) sono riusciti a rilanciare e riorganizzare la societa, fino a renderla una realta di successo tanto da attrarre l’attenzione di importanti investitori internazionali e da firmare l’accordo con TrustBuddy.

prestiamoci.it-logoA settembre 2014 Prestiamoci aveva concluso un round di finanziamento di 450mila euro e a ottobre 2013 un precedente aumento di capitale di 550mila euro.

TrustBuddy ha scelto Prestiamoci per la piattaforma tecnologica proprietaria e per il modello costruito in Italia, che TrustBuddy vuole replicare in altri Paesi europei.

Grazie all’acquisizione di Prestiamoci, una volta finalizzata, la societa norvegese entrera nel mercato italiano tramite una finanziaria regolamentata da Banca d’Italia e puntera ad accelerare il proprio sviluppo dei prestiti a lungo termine su internet, consolidando ulteriormente la leadership europea e internazionale. Digital Magics continuera a supportare Prestiamoci nella sua fase di crescita con le sue competenze e il suo know-how.

Enrico-Gasperini1_1“Siamo estremamente soddisfatti dell’accordo che ha avviato il processo di acquisizione di Prestiamoci da parte di un player cosi importante come TrustBuddy – ha commentato Enrico Gasperini, fondatore e presidente di Digital Magics – Si tratta della settima exit per Digital Magics. L’ottimo risultato raggiunto, soprattutto considerando lo stato iniziale dell’ecosistema del venture capital in Italia, dimostra come il nostro incubatore e il ‘Digital Magics Angel Network” siano davvero abili a muoversi anche a livello internazionale per trovare e coinvolgere finanziatori e compratori delle startup digitali, in cui investiamo e crediamo”.

Digital Magics, incubatore certificato di startup innovative quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana ha avviato il processo della settima exit (cessione di una societa). E previsto che Prestiamoci, l’unica startup italiana autorizzata come finanziaria da Banca d’Italia per la gestione di una piattaforma di prestiti fra privati su internet, si fondera con TrustBuddy International AB: l’unica societa di Peer-to-Peer Lending al mondo a essere quotata in Borsa.

Il valore dell’operazione, che prevede l’acquisto del 100% delle azioni di Agata S.p.A. (societa che detiene e gestisce il marchio Prestiamoci), ammonta complessivamente a 5,3 Milioni di Euro: 1,5 Milioni saranno corrisposti per cassa e 3,8 Milioni in azioni di TrustBuddy, a una valutazione di mercato che verra fissata in prossimita del closing. In aggiunta i soci di Prestiamoci riceveranno 10 milioni di opzioni di acquisto delle azioni di TrustBuddy, con rapporto di concambio 1 opzione 1 azione entro il 2018 e uno strike price pari al 160% del prezzo medio del titolo in prossimita del closing. L’operazione e soggetta a due diligence e ad approvazione delle autorita competenti e il closing sara effettuato entro due settimane dall’ottenimento di dette autorizzazioni.

Jens_Glas_CEO_di_Trustbuddy“Prestiamoci e TrustBuddy – ha detto il ceo Jens Glas? – formano una grande squadra e insieme dimostreremo che il tutto e maggiore della somma delle sue parti. Prestiamoci aiutera l’accelerazione del prodotto e l’ulteriore diversificazione dei prodotti offerti da TrustBuddy. Questa acquisizione e parte della strategia a lungo termine di TrustBuddy per diventare l’operatore P2P piu diversificato del mondo e non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con i nostri nuovi colleghi di Prestiamoci, che rafforzeranno il management del gruppo TrustBuddy”.

TrustBuddy, fondata nel 2009 in Norvegia, e leader mondiale nel suo segmento e attiva sul mercato di 9 Paesi europei. Con oltre 300.000 utenti e sette sedi in Svezia, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Spagna, Estonia e Polonia, TrustBuddy e la piu grande piattaforma di intermediazione nella concessione di prestiti a breve termine e dal 2011 e l’unica societa di social lending al mondo a essere quotata in Borsa. Digital Magics e gli altri investitori di Prestiamoci, fra cui molti appartenenti al Digital Magics Angel Network diventeranno con questa operazione importanti azionisti di TrustBuddy.

Digital Magics detiene attualmente circa il 22,4% di Agata S.p.A., considerando anche la diluizione dovuta alle stock option riservate al top management, con un valore di carico di circa 300 mila euro. Alla finalizzazione dell’operazione la plusvalenza dalla cessione sara di circa il 300%, dopo poco piu di un anno dal primo investimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.