LAVORO-Hunters Group e Axpo Italia a caccia di talenti...

RICERCA-Consegna Premio Innovazione Confindustria-AISEM (domani 12 febbraio 2019...

8 febbraio 2019 Comments Off on STARTUP-MARTHA’S COTTAGE, L’E-COMMERCE DEI MATRIMONI, CHIUDE UN AUMENTO DI CAPITALE DI 520 MILA EURO Commerciale

STARTUP-MARTHA’S COTTAGE, L’E-COMMERCE DEI MATRIMONI, CHIUDE UN AUMENTO DI CAPITALE DI 520 MILA EURO

In meno di tre mesi la startup siracusana ha raccolto 430.000 euro su Mamacrowd, più del doppio dell’obiettivo previsto. Diversi investitori privati hanno aderito al funding dopo il termine della campagna di equity crowdfunding, facendo chiudere a Martha’s
un aumento di capitale di 520.000 euro

I fondi raccolti saranno investiti per entrare attirare nuovi clienti con attività di marketing mirate e per rafforzare la presenza sui mercati internazionali

  Martha’s Cottage, l’e-commerce per il matrimonio leader in Italia e in Europa, ha chiuso un aumento di capitale per un importo complessivo di 520 mila euro, grazie a una campagna di equity crowdfunding e al successivo contributo di altri investitori privati. In particolare, la startup, in meno di tre mesi, ha raccolto 430.000 euro su Mamacrowd, raggiungendo il 215% dell’obiettivo iniziale e ha attirato l’interesse di molti investitori privati che hanno aderito al funding dopo il termine della campagna, con un ulteriore investimento di 90mila euro.

I fondi raccolti saranno investiti per attirare nuovi clienti con attività di marketing mirate e per rafforzare la presenza di Martha’s Cottage sui mercati esteri. La startup siracusana ha avviato l’espansione internazionale nel 2017 e solo un anno dopo ha chiuso l’esercizio con un fatturato più che raddoppiato, pari a 1,5 milioni di euro, di cui circa il 20% realizzato all’estero, in Francia, Spagna e Germania.

“Martha’s ha dimostrato di poter crescere e scalare il business dei matrimoni. Questo funding è determinante per supportare le attività di marketing rivolte ad espandere la base clienti e stimolare la crescita a livello internazionale, accelerando lo sviluppo in Italia e in Europa. A oggi realizziamo il20% dei ricavi all’estero e l’obiettivo per il 2020 è di salire a quota 85%. E questa raccolta rappresenta un ponte verso un ulteriore e decisivo funding che ci consenta il salto dimensionale da startup a scaleup. È un passaggio a cui puntiamo e per il quale stiamo valutando anche le proposte di alcuni investitori industriali”, ha dichiarato Salvatore Cobuzio, founder & CEO di Martha’s Cottage.

Fondata alla fine del 2013, Martha’s Cottage è riuscita a intercettare il cambiamento di un business da tradizionale a digitale, cogliendo la grande opportunità che si è presentata quando le millennial hanno iniziato a usare il web per organizzare il proprio matrimonio. In media per un matrimonio si spendono circa 30mila euro, di questi, il 50% è destinato a servizi offline come il catering e la location mentre la restante parte è vendibile online. Nel dettaglio, la vendita di prodotti e accessori per il matrimonio copre il 10% del budget e poiché nel mondo occidentale si celebrano ogni anno oltre cinque milioni e mezzo di matrimoni – e si tratta di un numero destinato ad aumentare con le unioni gay – il mercato per la vendita di prodotti e accessori per la festa di nozze supera, a livello

internazionale, i 17 miliardi di euro. Ad oggi, con 45mila spose clienti, la media di 150 matrimoni al giorno, un catalogo di 5.000 prodotti e una presenza consolidata in Italia, Francia, Spagna e Germania, Martha’s Cottage ha raggiunto una quota di mercato di oltre il 20% in Italia ed è l’e- commerce leader in Europa in questo segmento di mercato.

Martha’s Cottage

Con un catalogo di oltre 5.000 prodotti per la cerimonia e la festa di nozze, marthascottage.com è il più grande e-commerce dedicato ai matrimoni in Europa. La startup, fondata alla fine del 2013 da Salvatore Cobuzio, Simona Canto, Laura Bevelacqua e Tiziana Mendolia, operativa dal 2014, ha raccolto ad oggi 1 milione e 280 mila euro con due round di investimento e una campagna di equity crowdfunding. In poco più di tre anni è riuscita a raggiungere una quota di mercato di oltre il 20% in Italia nella vendita di accessori e oggettistica per il matrimonio. Nel 2016 ha avviato l’espansione internazionale e dal 2017 ha iniziato ad esportare il matrimonio 2.0 in tutta Europa: alla fine del 2018 circa il 20% del fatturato di Martha’s Cottage è stato realizzato in Francia, Spagna e Germania. Sempre nel 2017 Martha’s Cottage ha vinto il premio assoluto ‘Netcomm E-commerce Award’ come migliore e-commerce Italiano e lo European Entrepreneurial Award al Global E-Commerce Summit 2017 di Barcellona per aver dato vita ad uno dei più innovativi progetti di e-commerce in Europa. Nel Maggio 2018, alla settima edizione del Netcomm e-Commerce Award, si è aggiudicata il premio “Start up e nuove promesse” con il merito di aver intercettato il cambiamento del mercato da tradizionale a digitale e di essere riuscita a coinvolgere il pubblico più giovane.

 

Comments are closed.