GOVERNO-Cdm: convocato oggi alle 18. Renzi, misure per le...

INNOVAZIONE-Young Business Talents: prime in Italia, “Quellegiuste” di Lecce

1 maggio 2016 Comments Off on STARTUP-Food: This Is Food 2016 a Roma. Per partecipare c’è tempo fino al 10 maggio News

STARTUP-Food: This Is Food 2016 a Roma. Per partecipare c’è tempo fino al 10 maggio

In campo startup della ristorazione e aspiranti imprenditori del food. Grazie al contest ‘Container’, i progetti più interessanti, selezionati da una commissione di esperti del settore F&B, andranno a completare la lista dei partecipanti a ‘This is food 2016’, il progetto ideato da Snob Production, realizzato con Officine Farneto, giunto alla quarta edizione e in programma a Roma il 28 e 29 maggio. Un punto di riferimento ormai tra gli eventi dedicati al mondo del cibo e alla ‘nuova food culture metropolitana’.

‘This Is Food’, infatti, seleziona ristoranti, bistrot, pasticcerie e gelaterie, costruite attorno a un concept originale e in grado di sperimentare e di sorprendere con i sapori e con le idee. E il concorso ‘Container’ nasce proprio con l’obiettivo di reclutare i nuovi aspiranti protagonisti della scena gastronomica italiana e di offrire loro un’occasione unica: realizzare un ‘pop up restaurant’ (un esempio, in piccolo, della propria idea), per testare l’efficacia del proprio progetto imprenditoriale di fronte a migliaia di appassionati di cucina, giornalisti e blogger, possibili partner e finanziatori. A disposizione dei ‘futuri imprenditori’ un ‘container’ industriale da allestire, un menù da presentare, un servizio da organizzare e migliaia di clienti da sorprendere e servire. Un’occasione di visibilità, quindi, e un premio da vincere per cominciare a finanziare la propria idea di ristorante fianco a fianco ai professionisti del settore e alle realtà gastronomiche più rappresentative della Capitale.

Per partecipare al concorso occorre inviare tutti i materiali che servono a raccontare il proprio progetto: concept, logo e identità visiva, menù, location, target e business plan. Una giuria composta da chef, esperti di comunicazione e imprenditori valuterà i materiali pervenuti entro la data di chiusura della fase di selezione, il 10 maggio, scegliendo così i due partecipanti alla prossima edizione di ‘This Is Food’. Due tutor, imprenditori di successo nel campo della ristorazione, accompagneranno i due partecipanti selezionati fino ai giorni dell’evento, sostenendoli e consigliandoli sul da farsi. La proposta che il 28 e 29 maggio incasserà di più, raccogliendo quindi più consensi da parte del pubblico, si aggiudicherà il titolo di ‘Container 2016’ e i premi messi in palio per l’edizione 2016, realizzata con il supporto di Nastro Azzurro.

Tra tutte le proposte arrivate per l’edizione 2015 del contest, sono stati selezionati due interessanti progetti: Stick Stock e Frysell – Apulian Urban Food, che si sono sfidati alle Officine Farneto durante i giorni di ‘This Is Food’. Dopo una con sfida combattuta fino all’ultimo piatto, Frysell si è aggiudicata la prima edizione del premio, e sta ora proseguendo con successo il proprio percorso imprenditoriale.

Lo Stick Stock è la rivisitazione di un classico, il pollo fritto, riproposto in chiave ‘da passeggio’, montato su uno stecco con la forma del gelato. Ad accompagnarlo una varietà di salse che lo personalizzano: dalle più classiche, come la salsa barbecue, alla rivisitazione di gusti tradizionali, come peperoni in agrodolce, senape al sesamo croccante e maionese aromatizzata al lime, fino alle combinazioni orientali, con yogurt, menta e tahina o soia, zenzero e aceto balsamico.

Frysell – Apulian Urban Food, invece, nasce dalla passione di tre amici d’infanzia, che hanno voluto coniugare diverse professionalità, passione per il buon cibo, design e comunicazione. Il progetto intende offrire una soluzione gastronomica pratica, veloce, conveniente e di qualità, attraverso la realizzazione di cibo da strada gourmet. La punta di diamante è il ‘bis-cotto di frisa’, rimodulato nella forma e nell’abbinamento degli ingredienti, prodotti di ottima qualità e tutti provenienti del territorio pugliese. Un trionfo di gusto per il palato, che coinvolge anche gli altri sensi.

Fonte: Adnkronos

Foto di apertura: la scorsa edizione.

Comments are closed.