EMILIA ROMAGNA-Rapporto 2015 sull’economia regionale: cresce il Pil (+1,2%),...

STARTUP-Prestiamoci: aumento di capitale di € 2mln per...

21 dicembre 2015 Comments Off on STARTUP-Driver2home: ecco l’autista sostitutivo Dalla home page

STARTUP-Driver2home: ecco l’autista sostitutivo

E’ un’applicazione mobile che permette di rintracciare una persona che ci guidi l’auto quando non siamo in grado di farlo come dopo una serata di festeggiamenti.  Partita due anni fa dall’idea di 3 giovani tra i 24 e i 25 anni, ha già raccolto 11.100 euro con una campagna di crowdfunding su Eppela più 20.000 attraverso bando FabriQ del comune di Milano e ulteriori 10.000 da un altro bando di BNP Paribas con incubazione in Polihub.

Driver2Home è una delle startup che lo scorso anno hanno vinto il contest Open F@b, (è arrivata seconda ) e che hanno cominciato a collaborare con BNP Paribas Cardif e il Polihub per lo sviluppo del progetto

Driver2Home è una delle startup che lo scorso anno hanno vinto il contest Open F@b, (è arrivata seconda ) e che hanno cominciato a collaborare con BNP Paribas Cardif e il Polihub per lo sviluppo del progetto

Il servizio garantisce un rientro sicuro in tutte le situazioni “a rischio”: basterà segnalare la propria posizione tramite l’app che la comunicherà al driver. Il pagamento avverrà in automatico alla fine della corsa. Infatti, l’utilizzatore del servizio sarà a conoscenza di quanto pagherà il passaggio e potrà scegliere se procedere con la richiesta oppure interromperla. Una volta effettuata la prenotazione, il pagamento avverrà in modo telematico con addebito sulla carta di credito associata durante la registrazione.

Inoltre, per diventare un autista Driver2Home bisogna superare parametri selettivi piuttosto severi per garantire la sicurezza del servizio. I candidati devono avere almeno 25 anni di età, almeno 25 punti sulla patente e una fedina penale pulita.

Un’ulteriore garanzia è l’assicurazione Kasko che copre i danni provocati in un incidente durante la fruizione del sevizio. E, rispetto al mondo assicurativo, l’obiettivo di Driver2Home è quello di divenire uno dei servizi aggiuntivi offerti direttamente dalle compagnie al momento stesso della stipula della polizza RCA. Un servizio innovativo che effettivamente potrebbe rispondere a un problema sociale molto sentito, ovvero la guida in stato di ebbrezza.

Come funziona

1/ Accedi al sito e prenota il tuo driver, se preferisci non guidare; 2/ Un driver ti riaccompagnerà a casa guidando la tua auto; 3/ Tu e la tua auto felici e contenti a casa!

1/ Accedi al sito e prenota il tuo driver, se preferisci non guidare; 2/ Un driver ti riaccompagnerà a casa guidando la tua auto; 3/ Tu e la tua auto felici e contenti a casa!

Comments are closed.