STARTUP-Road to Success for makers: partnership PoliHub e IngDan...

INVESTOR DAY-Luiss Enlabs: presentate oggi presso l’acceleratore 5...

23 giugno 2016 Comments Off on STARTUP-Bnp Paribas International Hackathon: 3 italiane in seconda fase News

STARTUP-Bnp Paribas International Hackathon: 3 italiane in seconda fase

Si sono sfidati, contemporaneamente a Roma, San Francisco, Londra, Parigi, Bruxelles, Berlino, Varsavia e Istanbul, lo scorso fine settimana, circa 100 startup e 350 startupper, per ideare e sviluppare – insieme a esperti delle società del Gruppo Bnp Paribas – progetti orientati al cliente con l’obiettivo di migliorare il customer journey in alcuni ambiti specifici del FinTech.

In Italia, 14 team si sono ritrovati a Roma nella sede dell’acceleratore Luiss Enlabs e, per tutto il fine settimana, hanno ideato una proposta innovativa sui temi scelti da Bnl (“I want to buy a home” e “I need cash now”) e Findomestic (“I want to buy a Tv”).

Domenica sera le startup hanno presentato, davanti a una giuria di esperti del Gruppo Bnp Paribas e Luiss Enlabs, i propri progetti e i più validi sono stati selezionati per accedere alla seconda fase dell’International Hackathon. Si tratta di un digital bootcamp di 10 settimane per mettere a punto, con l’assistenza dei professionisti del Gruppo Bnp Paribas, le soluzioni ideate.

In Italia – per i temi proposti da Bnl – sono state premiate: Almonds, per un’app attraverso la quale è possibile gestire tutta la documentazione necessaria al corredo istruttorio per i finanziamenti dedicati alle pmi; i documenti saranno facilmente rintracciabili grazie a un indicatore semantico, migliorando così le interazioni tra la banca, i clienti pmi e i commercialisti. E Windmills per l’ideazione di un portale attraverso il quale si possono coinvolgere familiari e amici per ottenere e garantire il capitale necessario all’acquisto della casa.

Per il tema scelto da Findomestic si è distinta: All industries con un sistema di artificial intelligence che permette, attraverso le principali piattaforme di messaggistica istantanea, di aiutare l’utente nella ricerca di informazioni sul prodotto da acquistare e associarvi la migliore soluzione Findomestic.

Il 2 dicembre prossimo i finalisti da tutto il mondo saranno invitati a presentare i loro lavoro al ‘Demo Day’ che si terrà a Parigi. I vari team vincitori, infine, avranno l’opportunità di procedere alla realizzazione dei loro progetti, sempre affiancati dalle società del Gruppo Bnp Paribas del proprio Paese. Le startup partecipanti manterranno i diritti di proprietà intellettuale legati ad eventuali iniziative realizzate presso il Gruppo. Ciascuna delle sei startup vincitrici dell’Hackathon dello scorso anno attualmente è al lavoro, insieme alle società di Bnp Paribas coinvolte, per finalizzare lo sviluppo dei loro progetti.

Fonte: Adnkronos

Comments are closed.