INTERNAZIONALIZZAZIONE-Distretto aerospaziale: Sace, iniziative a sostegno della competitività

INNOVAZIONE-TRusT™: la soluzione per mangiare consapevolmente che unisce la...

14 luglio 2016 Comments Off on STARTUP-Biotechware: vola in Cina per conquistare il mercato internazionale Dalla home page

STARTUP-Biotechware: vola in Cina per conquistare il mercato internazionale

Per la prima volta, Biotechware, insieme ad altre 5 startup italiane, volerà in Cina per partecipare alla Apec Small and Medium Enterprises Technology Conference, la più importante fiera dell’innovazione tecnologica in Asia che si terrà presso il Convention Center di Shenzen dal 14 al 16 luglio. Accompagnata da IngDan Italia, Biotechware presenterà in fiera il futuro della telecardiologia: CardioPad Pro, innovativo elettrocardiografo portatile che permette di effettuare elettrocardiogrammi in mobilità.

d56a5e85-6238-44f6-8c54-aeb4517af2f6Biotechware, la startup italiana che ha inventato l’innovativo elettrocardiografo portatile CardioPad Pro, volerà in Cina per conquistare il mercato internazionale.

Saranno 6 in tutto le startup italiane che, per la prima volta, parteciperanno alla 9° edizione di Apec Small and Medium Enterprises Technology Conference, la più importante fiera dell’innovazione tecnologica in Asia, che aprirà i battenti dal 14 al 16 luglio presso il Convention Center di Shenzen.

L’edizione 2016 dell’evento è organizzata dal Ministero dell’Industria e dell’Innovazione Tecnologica cinese con la collaborazione di IngDan, compagnia cinese quotata alla borsa di Hong Kong che raccoglie progetti hardware IoT per metterli in contatto con oltre 8.000 partner tra industrie manifatturiere, distributori e investitori. Sono attesi oltre 500.000 visitatori e previsti più 500 media partner internazionali.

Ad Apec, che rappresenta un’importante vetrina per esporre nuove tecnologie e proporre servizi e soluzioni, Biotechware presenterà il futuro della telecardiologia: la startup torinese, fondata da Alessandro Sappia ed Enrico Manzini, mostrerà infatti il funzionamento di CardioPad Pro, elettrocardiografo portatile unico nel suo genere.

Permette infatti la registrazione professionale di elettrocardiogrammi (ECG) avvalendosi di unapiattaforma cloud per la memorizzazione, elaborazione e trasmissione dei dati, che ha ottenuto la marcatura CE 0426 come dispositivo medico attivo destinato alla diagnosi, indipendente dallo strumento. A questa tecnologia si affianca la facilità di utilizzo: CardioPad Pro è infatti caratterizzato da un display touchscreen e da un’interfaccia intuitiva che guida l’operatore per l’intero processo, dal posizionamento degli elettrodi fino all’invio dei dati al centro di refertazione.

Con una media di soli 3 minuti per i teleconsulti e 6 minuti per le telerefertazioni, CardioPad Pro raccoglie i dati e li invia ad un’equipe di cardiologi selezionati e qualificati che rende il referto immediatamente disponibile e consultabile online tramite un portale dedicato cui possono accedere sia il professionista sanitario sia l’utente stesso. Grazie all’utilizzo di sistemi di crittografia molto avanzati viene garantito il massimo della sicurezza.  In questo modo, la telemedicina può arrivare nelle farmacie, nelle scuole, nei centri sportivi, offrendo ai cittadini un servizio che aumenta la possibilità di individuare tempestivamente problematiche cardiologiche evitando improvvise tragedie.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati che stiamo ottenendo e questa opportunità in Cina è un ottimo presupposto per allargare i nostri orizzonti e sviluppare anche fuori d’Europa la rete commerciale di CardioPad Pro”, commenta Alessandro Sappia, co-founder di Biotechware. “Nel frattempo, ci stiamo muovendo anche verso gli Stati Uniti, mentre grazie al Ministero dello Sviluppo Economico, che ci ha messo ha disposizione un export manager per tutto il 2016, stiamo concludendo contratti di fornitura con distributori in Spagna e nel Regno Unito”.
Chi è Biotechware
Biotechware, nata da un’idea di due giovani ingegneri informatici, Alessandro Sappia ed Enrico Manzini, è ospitata dal 2011 presso l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino (I3P). Vincitrice nel 2013 del Premio Lamarck dei giovani di Confindustria Piemonte e nel 2014 del Premio Unioncamere Innovatori d’Impresa nella categoria “Ecosistema di Innovazione”, la startup con CardioPAD PRO intende offrire al settore biomedicale uno strumento innovativo e in grado di mettere a disposizione del pubblico la possibilità di effettuare autoanalisi in farmacia in modo semplice, veloce e preciso.

Chi è Telemedico
Telemedico, nata a Genova come il primo centro nazionale di telemedicina cardiologica, Medicina DomaniTelemedicina, dal 1995 propone e sperimenta la telemedicina nei diversi ambiti della diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari, dal monitoraggio remoto del dolore toracico nelle cure primarie, all’ home- management della fibrillazione atriale cronica in particolare per i pazienti anziani fragili, alla gestione delle sindromi coronariche acute in fase di pre-ospedalizzazione mediante il monitoraggio elettrocardiografico dalle unità mobili, fino alla fase di riabilitazione dei pazienti dopo un evento cardiovascolare acuto. Da allora ha erogato circa 350000 servizi e teleconsulti, individuando numerose situazioni a rischio con oltre 15000 sindromi coronariche acute.

Comments are closed.