LAVORO- ManpowerGroup: mancano profili specializzati

PREMI-Good Energy Award 2014: una startup tra i vincitori

4 giugno 2014 Comments (4) Dalla home page

STARTUP-Biotechware: vince il Premio Innovatori d’impresa

Biotechware, start up che opera nel campo biomedicale, si e aggiudicata il Premio Unioncamere “Innovatori d’impresa” per il suo CardioPad Pro, dispositivo portatile per la registrazione professionale di elettrocardiogrammi che sfrutta la piattaforma cloud per memorizzare, archiviare ed elaborare piu velocemente i dati. “Sono molto emozionato nel ricevere il premio – ha dichiarato Alessandro Sappia, ceo di Biotechware – Vincerlo e la conferma che stiamo andando nella direzione giusta. Questo riconoscimento ci dara la possibilita di assumere una nuova persona e di cominciare a strutturarci come azienda. Il merito della vittoria e di tutto il team di Biotechware, delle persone e delle realta che supportano chi vuole creare la propria impresa, come l’incubatore I3P.”

Biotechware e una startup del settore biomedicale nata nell’incubatore I3P del Politecnico di Torino e ha vinto il Premio Unioncamere “Innovatori d’Impresa” nella categoria “Ecosistema di innovazione” per il suo CardioPad Pro, un dispositivo portatile per la registrazione professionale di elettrocardiogrammi(ECG), concepito secondo le tecnologie piu innovative che, sfruttando la piattaforma cloud, permette di memorizzare, archiviare ed elaborare piu velocemente i dati.

BodyPart_91Grazie all’avanzata tecnologia di CardioPad Pro, l’ECG viene inviato immediatamente al servizio di refertazione Biotechware che, avvalendosi di un’equipe di cardiologi selezionati e altamente qualificati, in breve tempo fornisce l’esito. Obiettivo di CardioPad Pro e dare un contributo significativo allo sviluppo della telemedicina, in quanto puo essere utilizzato nelle farmacie, negli studi medici, nei casi di assistenza domiciliare, nelle aziende, facendo risparmiare tempo e soldi al Sistema Sanitario Nazionale e ai pazienti stessi.

Biotechware ha superato la concorrenza di 719 idee d’impresa, candidatesi per le tre categorie del concorso, lanciato da Unioncamere per invitare i giovani imprenditori a condividere la propria esperienza d’azienda e a ricevere un premio finanziario per assumere nuove risorse in azienda. Il premio e stato consegnato alla startup oggi a Roma, nell’ambito della Giornata della 12a Economia organizzata da Unioncamere.

Marco_Cantamessa_apertura“Siamo molto lieti per il riconoscimento attribuito a Biotechware, che giunge proprio al termine di un complesso processo di sviluppo, e nel momento in cui i suoi prodotti iniziano a diffondersi sul mercato – ha aggiunto Marco Cantamessa, presidente di I3P – In startup come Biotechware vediamo non solo un significativo potenziale di crescita anche a livello internazionale, ma anche una importante ricaduta sociale, permettendo di ottenere diagnosi cardiologiche in modo efficace, rapido e, soprattutto, economico”.

I3P, Incubatore d’Imprese Innovative del Politecnico di Torino, e il principale incubatore universitario italiano e uno dei maggiori a livello europeo. Nel 2013 I3P si e classificato al 4° posto in Europa e all’11° al mondo nel ranking UBI Index (University Business Incubator). Fondato nel 1999, e una societa costituita da Politecnico di Torino, Provincia di Torino, Camera di commercio di Torino, Finpiemonte, Fondazione Torino Wireless e Citta di Torino. Ad oggi ha avviato oltre 160 start up che hanno saputo mettere a frutto i risultati della ricerca in diversi settori: ICT/Social Innovation, Cleantech, Medtech, Industrial, Elettronica e automazione. Nel 2011, I3P ha lanciato TreataBit, un percorso di incubazione dedicato ai progetti digitali rivolti al mercato consumer, quali portali di e-commerce, siti di social network, applicazioni web e mobile. Fino ad oggi, Treatabit ha supportato 135 idee d’impresa, di cui 69 progetti sono online e 29 sono diventate impresa.Promotore di importanti iniziative per il trasferimento tecnologico, l’incubazione e la crescita di impresa, l’attivita di I3P si inquadra nelle strategie globali del territorio piemontese volte a sostenere la ricerca, l’innovazione tecnologica e la nuova imprenditoria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.