FINANZA E CONTROLLO-Le migliori aziende premiate al Business International...

INNOVAZIONE-Domani a Belluno in Confindustria Belluno Dolomiti il forum...

13 giugno 2018 Comments Off on STARTUP-Back Market raccoglie fondi per 41 milioni di euro e crea leadership globale nel settore del ricondizionato Dalla home page

STARTUP-Back Market raccoglie fondi per 41 milioni di euro e crea leadership globale nel settore del ricondizionato

3 anni dal suo debutto, la startup francese ha raccolto 41 milioni di euro nel suo secondo round* di finanziamenti con i venture capital europei Groupe Arnault, Eurazeo, Aglaé Ventures e Daphni. Questo finanziamento consentirà all’azienda di accelerare il suo sviluppo in un mercato globale in rapida crescita, stimato a 50 miliardi di euro.

Leader mondiale dei dispositivi ricondizionati

Back Market è il primo marketplace dedicato esclusivamente ai dispositivi e alle apparecchiature elettroniche (smartphone, tablet, laptop, televisori, apparecchiature hi-fi, console per videogiochi, elettrodomestici ed altri prodotti).

Su Back Market, i consumatori acquistano i dispositivi direttamente dalle officine di ricondizionamento certificate, dai distributori e dai brand più prestigiosi, che riparano, verificano e garantiscono tutti i loro prodotti per soddisfare gli alti standard di qualità di Back Market. I consumatori hanno accesso ad un catalogo sempre più ampio di prodotti ricondizionati da professionisti il cui prezzo è in media inferiore del 30-70% rispetto a quello di prodotti nuovi. I consumatori possono anche vendere dispositivi che non utilizzano più sul sito stesso di Back Market.

Questo modello innovativo ha permesso all’azienda di conquistare la leadership del mercato del ricondizionato in Francia e in Europa in meno di 4 anni. Le ambizioni della start-up l’hanno portata recentemente oltre i confini europei, negli Stati Uniti, dove c’è stato il lancio ufficiale della piattaforma agli inizi del 2018.

Back Market puo’ contare su un team di circa un centinaio di impiegati, in rappresentanza di oltre dieci diverse nazionalità nei suoi uffici di Parigi, Bordeaux e New York. L’azienda vuole rafforzare in modo significativo la sua forza lavoro in Francia e all’estero e intende assumere diverse decine di sviluppatori entro la fine dell’anno.

Elettronica ricondizionata, sulla strada del mainstream

Con un mercato globale stimato ad oltre 50 miliardi di euro e 22 miliardi di euro per i soli smartphone, i dispositivi ricondizionati stanno diventando sempre più competitivi rispetto ai nuovi prodotti. Ciò è particolarmente evidente nel settore degli smartphone, dove il mercato rinnovato è cresciuto del 13% nel 2017 rispetto ad una modesta crescita del 3% dei nuovi smartphone nello stesso periodo (fonte: Counterpoint, Marzo 2018).

L’obiettivo di Back Market è quello di rafforzare questo trend trasformandolo in una modalità di consumo trainante per il mercato consumer, proponendo anche una soluzione alternativa per impattare il meno possibile l’ambiente. Nel 2016 sono state prodotte circa 44,7 milioni di tonnellate di RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche).

Thibaud Hug de Larauze, CEO e co-fondatore, Back Market: “Questa raccolta fondi è un segnale di maturità non solo per il Back Market, che è cresciuto di oltre 15 volte dalla nostra fondazione, ma anche per il mercato ricondizionato in rapida espansione. Il nostro obiettivo è quello di creare un vero e proprio marchio globale, con un nome che sia sinonimo di “ricondizionato”. Esiste una leadership globale per l’assunzione di tali responsabilità, e la rapidità è essa stessa un imperativo. Questa raccolta di fondi ci consente di raccogliere la sfida”.

Antoine Loison, amministratore delegato, Aglaé Ventures: “Siamo entusiasti di sostenere un team di imprenditori d’eccezione e di dare il benvenuto al nostro sponsor, Groupe Arnault, come principale investitore in questo evento di raccolta fondi. Il nostro obiettivo è quello di fornire all’azienda il supporto di cui ha bisogno per diventare il punto di riferimento globale nel nuovo mercato dell’iper-crescita”

Yann du Rusquec, amministratore delegato, Eurazeo Croissance: “Siamo molto lieti di dare il nostro contributo ad una delle start-up più promettenti nel settore dell’economia circolare. Il successo di Back Market è eccezionale e il suo potenziale illimitato. Siamo particolarmente entusiasti di aiutarli nel loro sviluppo internazionale, a cominciare dagli Stati Uniti”.

Informazioni su Groupe Arnault

Groupe Arnault è la holding familiare di Bernard Arnault, azionista di riferimento del gruppo LVMH. Groupe Arnault investe da oltre 20 anni in aziende con una forte componente tecnologica, aiutandole ad assumere una posizione di leadership a livello europeo o mondiale. Già indirettamente presente nel capitale di Back Market tramite Aglaé Ventures, il suo programma di investimenti nelle fasi iniziali, il Gruppo Arnault sta aumentando il suo contributo nel corso di questa seconda tornata di finanziamenti.

Informazioni su Eurazeo

Eurazeo è una società di investimento leader a livello mondiale, con sede a Parigi, Lussemburgo, New York, Shanghai e San Paolo, con oltre 16 miliardi di euro di attività diversificate, di cui oltre 10 miliardi per conto di terzi. La sua missione è quella di individuare, accelerare e sviluppare il potenziale di trasformazione delle aziende in cui investe. Eurazeo è presente in diversi segmenti del private equity attraverso i suoi cinque poli di investimento – Eurazeo Capital, Eurazeo Croissance, Eurazeo PME, Eurazeo Patrimoine, Eurazeo Brands – e attraverso i tre poli di attività di Idinvest: Innovation Capital, Private Debt e Mandates and Dedicated Funds. La sua struttura azionaria istituzionale e familiare, la sua solida struttura finanziaria senza indebitamento strutturale e il suo orizzonte d’investimento flessibile le consentono di sostenere le imprese a lungo termine. Come azionista di lungo termine, Eurazeo porta la sua profonda esperienza nel settore, l’accesso privilegiato ai mercati globali ed un approccio basato sulla crescita e sulla creazione di valore per le aziende che decide di accompagnare.

Informazioni su Daphni

Daphni è una società di capitali di innovazione che investe in nuove imprese digitali europee con un’ambizione internazionale. Organizza i suoi investimenti e anima la sua comunità di imprenditori, business leader, ricercatori e creativi attraverso una propria piattaforma digitale. Lanciato nel giugno 2016, il primo fondo da 170 milioni di euro ha già permesso una ventina di investimenti.

Informazioni su Aglaé Ventures

Aglaé Ventures è il programma di investimenti early stage del Gruppo Arnault.

Per ottenere più informazioni potete visitare il sito www.backmarket.it

Comments are closed.