MILLEPROROGHE-AssoDistil: rivediamo le norme fiscali, aziende penalizzate in caso...

DRONI-Boom tra i professionisti: il punto a Roma il...

4 marzo 2015 Comments Off on STARTUP-Abbigliamento sostenibile: LVenture Group e Italian Brand Factory investono in Re-Bello Dalla home page

STARTUP-Abbigliamento sostenibile: LVenture Group e Italian Brand Factory investono in Re-Bello

LVenture Group, tra i principali operatori italiani di venture capital e Italian Brand Factory, prima organizzazione di venture capital focalizzata sull’Innovative Made in Italy, hanno concluso un’operazione di co-investimento per complessivi 500mila euro in Re-Bello, azienda altoatesina con sede a Pineta di Laives (BZ).

Re-Bello – spiega una nota – è una startup che sviluppa, produce e commercializza abbigliamento sostenibile realizzato con tessuti altamente innovativi, prodotti attraverso l’unione di fibre naturali quali eucalipto, cotone organico e bambù. L’obiettivo è creare un brand italiano dal design unico, allo stesso tempo casual ed esteticamente accattivante.

Re-Bello è uno dei primi marchi al mondo nel mercato del “sustainable fashion”, un trend, quello dell’abbigliamento prodotto tramite tessuti e processi a basso impatto ambientale, che si auspica a forti tassi di crescita nei prossimi anni grazie a tre potenziali fattori principali di successo: un consumatore sempre più consapevole; la diffusione di standard e certificazioni riconosciute; una forte attenzione dei media.

Il team di giovani designer e stilisti è sempre alla ricerca di nuove tendenze nel mercato della moda globale e in questo mercato in piena fase di sviluppo, Re-Bello ha già una presenza nel panorama internazionale e, con la sua diffusione in 240 negozi tra Italia, Svizzera, Olanda, Austria e Germania, rappresenta il primo brand di moda italiano di sustainable fashion.

Il commitment complessivo di LVenture Group e di Italian Brand Factory è di 500mila euro in tre tranche, di cui le ultime due vincolate al raggiungimento di specifici obiettivi. LVenture Group e Italian Brand Factory si sono impegnate per un totale di 250 mila euro pro-quota con l’obiettivo di portare la startup a diventare leader di mercato a livello europeo.

Comments are closed.