CULTURA-Festival Verdi: Carpenè Malvolti per bicentenario

MADE IN ITALY-Girolio 2013: dal 20 settembre per 3...

9 settembre 2013 Comments (0) Commerciale

SPORT-Vini La Delizia: fuoriclasse tra i campioni

Si e conclusa con successo a Mosca l’attivita di promozione delle eccellenze enogastronomiche friulane, approdate in Russia grazie al progetto realizzato dalla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) durante i Mondiali di Atletica Leggera e che ha avuto come madrine d’eccezione le atlete friulane Marzia Caravelli e Alessia Trost. Capofila del progetto Vini La Delizia che assieme al Formaggio Montasio e al Prosciutto di San Daniele, sono scesi in campo con gli atleti per sottolineare il valore di questo territorio unico, ricco di eccellenze turistiche, prodotti di qualita e primati sportivi.

Ed e stato un gioco di squadra tra “fuoriclasse” quello che si e tenuto a Mosca il mese scorso nella settimana delle “eccellenze friulane” durante i campionati Mondiali di Atletica Leggera. Il progetto organizzato dalla FIDAL e sostenuto dall’Agenzia del Turismo FVG, ha promosso la regione attraverso i suoi migliori ambasciatori, Vini La Delizia e alcuni consorzi dell’agroalimentare locale, in diversi momenti distinti: in conferenza stampa, dove di fronte a numerosi giornalisti e opinion leader internazionali sono state presentate le peculiarita turistiche e culinarie di un territorio ricco di storia e di giacimenti enogastronomici a cui sono seguiti walk around tasting, workshop e seminari e dove le due atlete friulane Alessia Trost, fresca del suo settimo posto ai campionati mondiali nella disciplina del salto in alto e la velocista Marzia Caravelli, sono state le testimonial di eccellenza della manifestazione.

“Essere stati a Mosca – ribadisce Pietro Biscontin Direttore della cantina friulana Vini La Delizia e presidente del Consorzio Tutela Vini Doc Friuli Grave – ci ha permesso di entrare in anteprima nelle iniziative organizzate dalla regione legate al turismo italo-russo, un ulteriore passo in piu verso il consolidamento di questo mercato, dove gia da tempo operiamo con successo”.

Con ben 300 mila bottiglie vendute, di cui il 20% Prosecco, Vini La Delizia hanno conquistato il mercato russo gia da alcuni anni, confermando l’importanza che questo mercato riveste per la cooperativa friulana.

L’epicentro e punto di incontro degli atleti azzurri, dei dirigenti e giornalisti italiani durante i Campionati del Mondo 2013 di Atletica Leggera a Mosca e stata la prestigiosa location dello Yacht Restaurant Chaika sulle rive della Moscova, la sede di Casa Italia Atletica trasformata per l’occasione in una straordinaria vetrina del gusto di prodotti tipici italiani ed in particolare friulani.

I Viticoltori Friulani La Delizia, la piu rappresentativa realta vitivinicola della regione, ha aderito con slancio a questo importante appuntamento internazionale con l’intento di aumentare la visibilita dei propri vini, obiettivo raggiunto in particolare nella Market Street dello stadio olimpico Luzniki, dove nel grande spazio espositivo allestito, migliaia di spettatori hanno potuto degustare i vini di punta della cantina come il Prosecco Doc Spumante, il Pinot Grigio e il Refosco dal Peduncolo Rosso abbinati ai prodotti regionali.

Vini La Delizia da anni sostiene il mondo dello sport nel quale si identifica sposandone ideali e valori come tenacia, costanza e spirito di competizione, con l’ambizioso obiettivo di promuovere uniti uno stile di vita sano legato al bere consapevole tra i giovani.

L’azienda fondata negli Anni Trenta a Casarsa della Delizia conta oggi oltre 500 viticoltori associati, 2.000 ettari di vigneti dislocati nella zona delle Doc Friuli Grave e Prosecco, con una produzione annua di 190 mila ettolitri di vino e 16 milioni di bottiglie prodotte. Con un fatturato consolidato 2012 di 22,84 milioni di euro, 48 dipendenti e una quota export pari al 55% del fatturato complessivo, la Cantina friulana e al 55° posto tra i big del vino nella annuale classifica stilata dal settimanale Il Mondo.

www.ladelizia.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.