MANIFATTURIERO-Delocalizzazione e filiere globali: Confartigianato: nelle multinazionali italiane all’estero...

INNOVAZIONE-Confindustria: per la fabbrica 4.0 serve uno spirito tutto...

7 gennaio 2016 Comments Off on SEMPLIFICAZIONE-Unioncamere: oltre 500mila adempimenti online sul portale impresainungiorno. Nel 2015 nate oltre 72mila aziende in 24 ore Approfondimenti

SEMPLIFICAZIONE-Unioncamere: oltre 500mila adempimenti online sul portale impresainungiorno. Nel 2015 nate oltre 72mila aziende in 24 ore

Oltre mezzo milione di pratiche online fanno decollare lo Sportello unico per le attività produttive telematico (Suap) frutto della collaborazione tra Camere di commercio e Comuni.

suapIn poco più di due anni sono quintuplicati gli adempimenti svolti dagli imprenditori per l’avvio e l’esercizio d’impresa senza fare code con la piattaforma www.impresainungiorno.gov.it, il punto unico di contatto per le imprese realizzato dal sistema camerale italiano per supportare i Comuni nella gestione di questo servizio. Solo nel 2015 sono stati oltre 216mila i procedimenti gestiti digitalmente, il 35% dei quali ha permesso di far nascere più di 72mila imprese in appena 24 ore.

“La semplificazione viaggia sulla via del digitale, come dimostra il successo di questa piattaforma telematica realizzata dalle Camere di commercio che sta continuando a raccogliere attorno a sé un numero crescente di adesioni tra i Comuni per rendere nel concreto più facile fare impresa in Italia”. E’ il commento del Presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello, secondo cui “il sistema camerale è da sempre un luogo di innovazione, un pioniere della digitalizzazione nella Pa che può e deve offrire un contributo forte e decisivo per realizzare l’Agenda Digitale, il principale driver di sviluppo e vera priorità per l’ammodernamento del Sistema Paese”.

Ad oggi dei circa 8mila Comuni d’Italia, oltre 3.300 (il 41,7% del totale,  distribuiti in 16 regioni e 74 province) hanno deciso di avvalersi delle Camere di commercio utilizzando i servizi della piattaforma camerale per semplificare la vita delle imprese del proprio territorio. Ad avvantaggiarsene di più quest’anno sono state soprattutto le aziende venete con Venezia (l’8,4% del totale adempimenti digitali svolti in Italia), Vicenza (7,4%) e Verona (6,9%) in cima alla classifica provinciale. Seconde per numero di procedure svolte telematicamente si collocano le imprese lombarde (23,6%) seguite a distanza da quelle pugliesi (5,7%).

 

Il contesto operativo del Suap

Al 22 dicembre 2015 i Comuni accreditati presso il Ministero dello Sviluppo economico e con Suap operativamente autonomi sono 4.640; i Comuni che, in delega o convezione, operano con la locale Camera di commercio sono 3.378 (il 41,7% del totale), mentre ammontano a 67 i Comuni che ancora non si sono dotati di un Suap accreditato.

 

 

Adempimenti gestiti dal Suap delle Camere di commercio nel 2015

Regione Numero Pratiche Quota  sul totale pratiche
VENETO 88.066 40,7%
LOMBARDIA 51.160 23,6%
PUGLIA 12.433 5,7%
CAMPANIA 11.357 5,2%
PIEMONTE 11.205 5,2%
TRENTINO – ALTO ADIGE 10.350 4,8%
BASILICATA 8.165 3,8%
LAZIO 6.069 2,8%
SICILIA 5.338 2,5%
ABRUZZO 3.972 1,8%
FRIULI-VENEZIA GIULIA 2.297 1,1%
EMILIA ROMAGNA 1.731 0,8%
MOLISE 1.645 0,8%
CALABRIA 1.316 0,6%
LIGURIA 1.113 0,5%
MARCHE 291 0,1%
Totale Italia 216.508 100,0%
* Dati 2015: periodo 01/01– 22/12/

Fonte: -Unioncamere- InfoCamere

 

 

 

 

Adempimenti digitali gestiti dal Suap del portale impresainungiorno.gov.it nel 2015*, elenco province con oltre 1.000 pratiche gestite

Provincia numero pratiche Quota  sul totale pratiche Provincia numero pratiche Quota  sul totale pratiche
VENEZIA 18132 8,4% CASERTA 3680 1,7%
VICENZA 15144 7,0% PAVIA 3541 1,6%
VERONA 14983 6,9% COMO 3452 1,6%
TREVISO 14959 6,9% LECCO 2567 1,2%
PADOVA 14068 6,5% L’AQUILA 2401 1,1%
LECCE 9811 4,5% AVELLINO 2093 1,0%
MONZA E BRIANZA 7133 3,3% CREMONA 1960 0,9%
BRESCIA 6866 3,2% CUNEO 1816 0,8%
BERGAMO 6304 2,9% SONDRIO 1733 0,8%
VARESE 5933 2,7% RIMINI 1731 0,8%
TORINO 5829 2,7% PORDENONE 1596 0,7%
ROVIGO 5690 2,6% SIRACUSA 1522 0,7%
MILANO 5660 2,6% NAPOLI 1454 0,7%
BOLZANO 5206 2,4% VERCELLI 1362 0,6%
TRENTO 5144 2,4% CAMPOBASSO 1295 0,6%
BELLUNO 5090 2,4% PALERMO 1121 0,5%
MANTOVA 4949 2,3% CROTONE 1107 0,5%
MATERA 4485 2,1% LODI 1062 0,5%
ROMA 4233 2,0% BARI 1012 0,5%
SALERNO 3704 1,7% VITERBO 1000 0,5%
POTENZA 3680 1,7%

*Dati al 22 dicembre 2015

Fonte: -Unioncamere- InfoCamere

Comments are closed.