FIERE – Al Cersaie 1036 imprese della Ceramica

POLTRONE – Massimo Massini nuovo presidente Ibar

30 settembre 2009 Comments (0) News

REGIONI – Sardegna: manovra finanziaria da 7,840 mld

Sostegno alle imprese e un piano per le politiche sociali e il lavoro

Sostegno alle imprese ed enti locali, piano per le politiche sociali ed il lavoro e programma sul capitale umano sono le tre direttrici seguite dalla Giunta regionale per scrivere la Finanziaria 2010, presentata dal presidente della Regione, Ugo Cappellacci (nella foto) e dall’assessore della Programmazione, Giorgio La Spisa.  Complessivamente l’ammontare di risorse utilizzabili (esclusi quindi i mutui) e di 7,840 miliardi con un incremento del 2,72% rispetto al 2009 che serviranno “per interventi per uscire dalla crisi, ma anche – ha spiegato Cappellacci – per sostenere il tessuto produttivo economico e sociale dell’Isola”.
Tra le iniziative nel settore economico viene previsto un programma straordinario di infrastrutture da 400 milioni di euro per l’agevolazione all’accesso al credito delle imprese (150 milioni attraverso la Sfirs come fondo di controgaranzia) ed il credito d’imposta per le piccole, medie imprese fino a 15 dipendenti che assumono o non licenziano (massimo 18 mila euro detraibili con il modello F24). Sul versante sociale la Finanziaria mette in campo 90 milioni di euro per sussidi, ammortizzatori sociali ed apertura cantieri comunali, 50 milioni di euro per l’acquisto della prima casa con l’innalzamento dell’importo del mutuo da agevolare (da 90 a 120 mila euro), 30 milioni per il contrasto alle poverta mentre e di 149,8 milioni la dotazione del fondo per la non autosufficienza per il 2010. Ammonta a 180 milioni in quattro anni lo stanziamento per il piano di riforma dell’istruzione e formazione, mentre viene incrementata di 10 milioni di euro la dotazione della legge regionale per la ricerca scientifica (da 25 a 35 milioni, passando dall’1% al 2% del Pil) come anche i sei milioni di euro che rimpinguano il fondo unico per le Universita sarde.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.