FISCO-Imu: non è uguale per tutti, da € 239...

GOVERNO-Cdm: ok a Valore Cultura. Lavoro per 500 giovani

5 agosto 2013 Comments (0) Approfondimenti

REGIONI-Leggi: Cdm ne impugna due (Piemonte e Sardegna)

Su proposta del ministro per gli Affari regionali e le autonomie Graziano Delrio, il Consiglio dei ministri ha esaminato venti leggi regionali. Per le seguenti leggi regionali e delle Province autonome si e deliberata l’impugnativa:

1) Legge Regione Piemonte n. 11 del 25/06/2013 ” Disposizioni in materia di aree contigue alle aree protette. Modifiche alla legge regionale 29 giugno 2009, n. 19″ in quanto contiene disposizioni in contrasto con l’art. 117, secondo comma, lett. s), della Costituzione;

2) Legge Regione Sardegna “Legge statutaria elettorale ai sensi dell’art. 15 dello statuto speciale per la Sardegna” in quanto contiene disposizioni in contrasto con l’art. 3 e 51 della Costituzione.

Inoltre il Consiglio dei Ministri ha deliberato la non impugnativa delle seguenti leggi:

1) Legge Regione Veneto n.12 del 28/06/2013 “Modifica della legge regionale 9 dicembre 1993, n. 50 “Norme per la protezione della fauna selvatica e per il prelievo venatorio”.

2) Legge Regione Puglia n. 14 del 17/06/2013 “Modifiche e integrazioni alla legge regionale 28 maggio 2004, n. 8 in materia di trasferimento definitivo in altra sede di strutture sanitarie e socio-sanitarie autorizzate e/o accreditate. Modifiche all’articolo 2 della legge regionale 23 dicembre 2008, n. 45. Abrogazione del regolamento regionale 30 luglio 2009, n. 18”.

3) Legge Regione Puglia n. 17 del 25/06/2013 “Disposizioni in materia di beni culturali”.

4) Legge Regione Puglia n. 15 del 25/06/2013 “Norme in materia di riorganizzazione del patrimonio del Servizio sanitario regionale”.

5) Legge Regione Puglia n. 16 del 25/06/2013 “Norma di interpretazione autentica in materia di efficacia dei provvedimenti di verifica di assoggettabilita a valutazione di impatto ambientale”.

6) Legge Regione Veneto n. 13 del 28/06/2013 “Modifiche della legge regionale 9 marzo 1995, n.
10, “Norme per il riordinamento degli enti di edilizia residenziale pubblica”, per la razionalizzazione e la riduzione delle spese degli apparati amministrativi”.

7) Legge Regione Veneto n. 14 del 28/06/2013 “Disposizioni in materia di agricoltura sociale”.

8) Legge Regione Veneto n. 15 del 28/06/2013 “Modifiche della legge regionale 18 giugno 1996, n. 15 “Istituzione della tassa regionale per il diritto allo studio universitario, adeguamento degli importi delle borse di studio regionali e determinazione dei limiti di reddito” e successive modificazioni”.

9) Legge Regione Veneto n. 16 del 28/06/2013 “Modifica della legge regionale 5 aprile 2013, n. 3 “Legge finanziaria regionale per l’esercizio 2013”.

10) Legge Regione Lombardia n. 4 del 27/06/2013 “Disposizioni in materia di programmazione commerciale. Modifica al titolo II, capo I, della legge regionale 2 febbraio 2010, n. 6 (Testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere)”.

11) Legge Regione Sardegna n. 14 del 27/06/2013 “Modifiche alla legge regionale 28 ottobre 2002, n. 21 (Disciplina del referendum sulle leggi statutarie)”.

12) Legge Regione Sardegna n. 15 del 28/06/2013 “Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province”.

13) Legge Regione Lazio n. 4 del 28/06/2013 “Disposizioni urgenti di adeguamento all’articolo 2 del decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 dicembre 2012, n. 213, relativo alla riduzione dei costi della politica, nonche misure in materia di razionalizzazione, controlli e trasparenza dell’organizzazione degli uffici e dei servizi della Regione”.

14) Legge Provincia di Trento n. 11 del 01/07/2013 “Modificazioni della legge provinciale sulle attivita culturali: interventi a favore dello spettacolo”.

15) Legge Provincia di Trento n. 12 del 01/07/2013 “Realizzazione di alloggi sopraelevati. Integrazione della legge provinciale sui campeggi 2012”.

16) Legge Provincia di Trento n. 13 del 01/07/2013 “Misure per la trasparenza nelle concessioni idroelettriche. Integrazione della legge provinciale 6 marzo 1998, n. 4 (Disposizioni per l’attuazione del decreto del Presidente della Repubblica 26 marzo 1977, n. 235. Istituzione dell’azienda speciale provinciale per l’energia, disciplina dell’utilizzo dell’energia elettrica spettante alla Provincia ai sensi dell’articolo 13 dello statuto speciale per il Trentino-Alto Adige, criteri per la redazione del piano della distribuzione e modificazioni alle leggi provinciali 15 dicembre 1980, n. 38 e 13 luglio 1995, n. 7)”.

17) Legge Provincia di Trento n. 14 del 01/07/2013 “Modificazioni della legge provinciale sugli incentivi alle imprese”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.