CONSUMI – Coldiretti: nuovi tranelli nei supermercati

UE – Agroalimentare: più coerenza comunitaria (1)

27 maggio 2009 Comments (0) Dalla home page

REGIONI – Lazio: ok a legge su erboristeria professionale

A tutela dei consumatori e della professionalita degli erboristi

Stabiliti requisiti ben precisi per l’utilizzo della dicitura erboristeria professionale. E’ stata approvata dalla Giunta regionale del Lazio una proposta di legge che disciplina l’utilizzo della dicitura di erboristeria professionale da parte degli esercizi commerciali che vendono piante officinali e loro derivati.
“E’ una legge per tutelare i consumatori e garantire la professionalita degli operatori – ha detto Francesco De Angelis assessore regionale alla Piccola e Media Impresa, Commercio e Artigianato – la vendita delle erbe officinali da tempo ricopre un importante segmento di mercato e l’aumento della domanda ha comportato la necessita una regolamentazione che potesse fornire le tutele piu ampie alla clientela e ai commercianti del settore. Un importante traguardo centrato insieme alle associazioni di categoria”.
La legge stabilisce requisiti ben precisi per l’utilizzo della dicitura erboristeria professionale. I titolari di questi esercizi devono aver conseguito il diploma di laurea in tecniche erboristiche o altro diploma con denominazione similare che prevedano nel piano di studio un percorso di formazione relativo alle scienze e tecnologie erboristiche; il diploma universitario in tecniche erboristiche; il diploma di erborista; il diploma di laurea in farmacia o in chimica e tecnologia farmaceutiche; il diploma di specializzazione in scienze e tecnica delle piante officinali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

26 maggio 2009 Comments (0) News

REGIONI – Lazio: ok a legge su erboristeria professionale

Stabiliti requisiti ben precisi per l’utilizzo della dicitura erboristeria professionale

Approvata dalla Giunta regionale del Lazio una proposta di legge che disciplina l’utilizzo della dicitura di erboristeria professionale da parte degli esercizi commerciali che vendono piante officinali e loro derivati.
“E’ una legge per tutelare i consumatori e garantire la professionalita degli operatori – ha detto Francesco De Angelis assessore regionale alla Piccola e Media Impresa, Commercio e Artigianato – la vendita delle erbe officinali da tempo ricopre un importante segmento di mercato e l’aumento della domanda ha comportato la necessita una regolamentazione che potesse fornire le tutele piu ampie alla clientela e ai commercianti del settore. Un importante traguardo centrato insieme alle associazioni di categoria”.
La legge stabilisce requisiti ben precisi per l’utilizzo della dicitura erboristeria professionale. I titolari di questi esercizi devono aver conseguito il diploma di laurea in tecniche erboristiche o altro diploma con denominazione similare che prevedano nel piano di studio un percorso di formazione relativo alle scienze e tecnologie erboristiche; il diploma universitario in tecniche erboristiche; il diploma di erborista; il diploma di laurea in farmacia o in chimica e tecnologia farmaceutiche; il diploma di specializzazione in scienze e tecnica delle piante officinali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.