PMI – Commercio all’ingrosso: nuovi servizi Ubi Banca

DOSSIER – Decreto Ronchi: dalle ferrovie al Made in...

14 ottobre 2009 Comments (0) News

REGIONI – Lazio: a Pmi 38mln in 3 anni

La cifra erogata a Sviluppo Italia e spalmata su tre anni

Trentotto milioni di euro in tre anni: a tanto ammontano gli investimenti per lo sviluppo del tessuto produttivo laziale approvati dalla Commissione regionale Bilancio, programmazione economico finanziaria e partecipazione che ha dato parere favorevole al piano triennale 2009-2011 di Sviluppo Lazio SpA, la societa strumentale della Regione Lazio (80% del capitale, 20% della Camera di Commercio di Roma), che ha l’obbiettivo di promuovere imprenditorialita e occupazione, soprattutto attraverso l’erogazione di contributi pubblici. “A fronte di richieste per 200 milioni di euro sui bandi Por, nel 2009 abbiamo erogato alle imprese 45 milioni di euro – ha spiegato in commissione il direttore generale di Sviluppo Lazio, Gianluca Lo Presti – Entro la fine dell’anno contiamo di erogare 70 milioni sul territorio”.
La Regione Lazio ha cosi autorizzato l’erogazione di 16 milioni per il 2009 e si approva il piano triennale 2009-2011 che ammonta a 38 milioni e mezzo di euro. Soddisfatto dei risultati raggiunti, l’assessore al Bilancio, Luigi Nieri (nella foto), il quale ha sottolineato che, nel corso degli anni, “siamo riusciti a ridurre il budget di Sviluppo Lazio, che nel 2007 era di 21 milioni, aumentando le commesse. Inoltre- ha aggiunto – abbiamo proceduto a una riorganizzazione di Sviluppo Lazio, attraverso fusioni, liquidazioni e cessioni di societa. Ma non c’e stata solo una morsa dell’assessorato, bensi anche un lavoro sinergico con i vertici della societa che ha dato i suoi risultati”.
L’attivita principale di Sviluppo Lazio e finalizzata a permettere l’accesso delle piccole e medie imprese ai meccanismi per ottenere i cofinanziamenti regionali, statali e comunitari. Tutto questo nell’ambito di una piu ampia strategia della societa per promuovere l’occupazione e l’innovazione tecnologica, garantire la tutela ambientale e dei beni storico-archeologico-artistici, valorizzare i prodotti regionali, adeguare e potenziare reti e infrastrutture e sostenere iniziative di sviluppo proposte da enti locali e dal Terzo settore. Oltre a fornire supporto con studi e ricerche all’assessorato al Bilancio, Sviluppo Lazio interviene nell’attuazione delle leggi regionali in materia di sviluppo economico, come la 2/2008, pensata per sostenere le Pmi laziali nei mercati esteri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.