GOVERNO-Reddito di cittadinanza e welfare. Confapi: “Prioritario creare lavoro....

INTERNAZIONALIZZAZIONE-Conferenza Rischio Paese Coface 2019. Due scogli per le...

6 febbraio 2019 Comments Off on REDDITO DI CITTADINANZA- CNO in audizione in Senato: per ogni addetto del CPI 506 potenziali beneficiari Dalla home page

REDDITO DI CITTADINANZA- CNO in audizione in Senato: per ogni addetto del CPI 506 potenziali beneficiari

In considerazione dell’attuale numero degli addetti dei CPI e dei soggetti in età lavorativa e sotto la soglia di povertà, ogni operatore dovrebbe prendere in carico, dopo il 6 marzo, circa 506 potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza. Questi alcuni dei dati messi in luce nel documento presentato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro nell’audizione odierna presso la XI Commissione lavoro pubblico e privato, previdenza sociale del Senato, sul Ddl n.1018 di conversione del Decreto legge 28 gennaio 2019 n. 4 su Quota 100 e reddito di cittadinanza.

Per il CNO è indispensabile introdurre una semplificazione della procedura, così come la creazione di un sistema in cui gli operatori pubblici lavorino in sinergia con le agenzie per il lavoro private come la Fondazione Consulenti per il Lavoro. Tra le altre proposte, il ripristino dell’assegno di ricollocazione per i percettori di Naspi e lo sdoganamento dell’assegno straordinario di accompagnamento alla pensione elargito dai Fondi bilaterali di solidarietà.

In allegato il comunicato stampa e il documento del CNO.

Allegati

Comments are closed.