UNIVERSITA’-AAA cercasi affitto per studenti: l’Università si appella ai...

PMI-Confimi Innovazione Emilia un evento dedicato al GDPR con...

28 settembre 2018 Comments Off on PMI-Smart Home, successo per l’equity crowdfunding di Midori: raccolti oltre 200.000 euro di adesioni Dalla home page

PMI-Smart Home, successo per l’equity crowdfunding di Midori: raccolti oltre 200.000 euro di adesioni

NED, il primo smart meter Made in Italy che controlla i consumi degli elettrodomestici creato dalla PMI innovativa Midori, ha conquistato gli investitori su Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding, raccogliendo 201.450 euro di adesioni.

 

Si è chiusa con successo la campagna di equity crowdfunding di Midori, PMI innovativa che ha creato lo smart meter NED, su Mamacrowd, la principale piattaforma del settore in Italia parte del network di SiamoSoci e autorizzata da Consob. In due mesi sono stati raccolti 201.450 euro di adesioni, con il 134% di overfunding rispetto all’obiettivo stabilito.

A conquistare gli investitori privati e le aziende sono state le potenzialità di NED, il dispositivo di misurazione intelligente che intende rivoluzionare lo scenario della Smart Home applicata al settore energetico: è infatti l’unico sul mercato in grado di connettersi contemporaneamente con tutti i dispositivi di casa, senza la necessità di installare numerosi, costosi ed invasivi strumenti di misura. Oggi, infatti, il mercato del monitoraggio energetico offre soltanto soluzioni composte da strumenti di misura (Smart Plug) da collegare ad ogni elettrodomestico. NED invece si collega facilmente al quadro elettrico di casa, e – tramite una sola app per smartphone – permette di accedere ad un’intera gamma di servizi, per scoprire il reale utilizzo dell’energia ed imparare a risparmiare sulla bolletta fino al 20% ogni anno. Gli algoritmi innovativi di NED, realizzati in più di 4 anni di ricerca e sviluppo nel machine learning, analizzano il consumo dell’appartamento catturato dal dispositivo di misura, ricercando le impronte elettriche che i principali elettrodomestici lasciano sul tracciato elettrico quando sono in funzione. In questo modo, NED è in grado di distinguere i diversi elettrodomestici e scoprire quando vengono utilizzati e quanto consumano, così da segnalare consumi eccessivi ed anomalie elettriche, avvertire di possibili guasti degli elettrodomestici, suggerire tariffe energetiche più convenienti sul mercato o modelli più performanti di elettrodomestici.

 

“I fondi raccolti tramite la campagna di equity crowdfunding saranno investiti prima di tutto in Ricerca & Sviluppo, per incrementare le funzionalità di NED, migliorare gli algoritmi di machine learning e ultimare l’app, presto disponibile gratuitamente su tutti gli App Store”, spiega Christian Camarda, CEO di Midori. “Le potenzialità di NED sono numerose: se da una parte consente ai singoli cittadini di acquisire maggiore consapevolezza sui consumi energetici e di imparare ad utilizzare al meglio l’energia tra le mura domestiche, dall’altra è uno strumento che permette di analizzare i Big Data e di creare dataset di altissima qualità con l’obiettivo di rivoluzionare lo scenario della Smart Home applicata al settore energetico”.

 

Chi è Midori

Midori è una PMI innovativa nata nel 2011, ospitata dapprima all’interno dell’Incubatore I3P del Politecnico di Torino e dal 2018 con sede all’Energy Center del Politecnico di Torino. Midori realizza e vende servizi avanzati di analisi energetica e smart metering per fornire dati energetici precisi e di dettaglio; collabora con aziende di primissimo livello nel settore energetico come Iren, Liquigas, Repower, Evolvere e Domotica Labs, e ha saputo generare revenues sin dal primo anno di attività per una cifra complessiva di 1,2 Milioni €, potendo autofinanziare così lo sviluppo delle sue tecnologie, frutto di un know-how accumulato in 7 anni di ricerca e sviluppo nel campo ICT. Il team è composto da ingegneri, specialisti dello sviluppo informatico, ricercatori e psicologi.

Comments are closed.