REGIONI – Lazio: aerospazio, nuova piattaforma del distretto a...

AMBIENTE – Piano casa: Prestigiacomo, impugnativa no è stop...

25 ottobre 2011 Comments (0) News

PMI – Sicurezza It: attenzione alla applicazioni gratuite per link abbreviati e sms

Gli spammer creano servizi di URL-shortening spam-friendly utilizzando software gratuiti open-source: l’Europa dell’Est colpita da un’applicazione premium-rate per la creazione di sms.

Symantec Corp. (Nasdaq: SYMC) ha annunciato oggi, martedi 25 ottobre, i risultati del Symantec Intelligence Report di ottobre 2011. L’analisi di questo mese rivela che per la prima volta gli spammer hanno istituito un vero e proprio servizio di abbreviazione URL disponibile al pubblico e in grado di generare dei veri link abbreviati. Fino ad oggi questi link sono stati trovati solo ed esclusivamente in email spam.

Durante il 2010, il 92% delle email spam conteneva almeno un URL, e l’uso di link abbreviati rendeva ancora piu difficile per gli anti-spam tradizionali l’adozione di contromisure per bloccare i messaggi basandosi sul fingerprinting degli URL. I servizi legittimi rispondono con maggiore tempestivita agli abusi e gli spammer sfruttano il fatto che molte persone hanno familiarita con i link abbreviati a causa del loro uso nei social media, e hanno sviluppato un falso senso di sicurezza nei loro confronti.

Durante il mese di ottobre, inoltre, il Symantec Intelligence ha individuato anche un’applicazione per la creazione di sms premium rate volta a colpire l’Europa dell’Est. L’applicazione cercava di farsi passare per un app legittima imitando una famosa applicazione di VoIP/messaging.

In Italia, il livello percentuale di spam e sceso al 77% e la presenza di virus nelle mail e stata di uno su 497,6.

Per saperne di piu collegati con Symantec su Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.