FISCO – Iva: dal 1° gennaio cambiano le regole...

GOVERNO – Crisi: Tremonti raccomanda una rigorosa azione di...

29 dicembre 2010 Comments (0) News

PMI – Innovazione: con Google sito web, servizi e pubblicità gratis

Google punta sul commercio online e si propone di portare l’impresa Italia su Internet. Uno sviluppo necessario secondo Carlo D’Asaro Biondo, vicepresidente di Google per l’area sud europea, medio orientale e africana, sottolineando che “le imprese che operano su Internet si sviluppano quattro volte piu rapidamente e creano ogni 6-8 mesi un nuovo posto di lavoro”.

Il progetto, battezzato Internet revolution, permettera a 100mila microimprese nazionali di allargare i propri orizzonti commerciali nello sperduto mondo del web. L’iniziativa prevede un investimento di 5 milioni di euro per portare in rete tra le 50mila e 100mila piccole imprese italiane e le aderenti potranno realizzare gratuitamente e in fase di start-up il proprio sito web. Gratis per i primi sei mesi anche la sua gestione. Anche le apps di Google business saranno gratis per i primi 30 giorni di prova e gratis sara anche il coupon per la pubblicita di Google AdWords.

Il periodo di prova gratuita di 30 giorni per le apps inizia dal momento della registrazione o dell’upgrade a Google Apps for Business e include tutti gli account utente in Google Apps. Per effettuare l’upgrade a Google Apps for Business, bisogna accedere al pannello di controllo, cliccare su Impostazioni dominio, cliccare poi sulla scheda Informazioni sull’account, scegliere la voce Effettua l’upgrade a Google Apps for Business, e acquistare la licenza per amministrare gli account utente del proprio dominio. Il pagamento, che dovra essere effettuato tramite carta di credito non sara eseguito fino al termine del periodo di prova gratuita di 30 giorni. Il progetto gia realizzato in Polonia dove le aziende hanno ricevuto un coupon di circa 50 euro da poter spendere su AdWords, nell’acquisto cioe di parole chiave sul motore di ricerca e nel posizionamento sulle mappe di Google Placet fa ben sperare in una buona riuscita dell’iniziativa anche nel BelPaese.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.