CONSUMI – Alimentare: Coldiretti, la crisi si vince nei...

CRISI – Famiglie: Istat, nel 2009 reddito a -2,7%,...

2 febbraio 2011 Comments (0) News

PMI – Credito: 1 mld di euro grazie all’accordo Unicredit – Rete Imprese Italia

L’accordo per un miliardo di euro destinato alle Pmi e stato firmato tra Unicredit e Rete Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti) con l’obiettivo di supportare le Pmi nella fase di rilancio dell’economia attraverso una serie di prodotti e servizi, basandosi su cinque pilastri fondamentali: ripresa ciclo economico, ossia una serie di prodotti disegnati specificatamente per accompagnare le aziende nella fase di ripresa del ciclo produttivo; competitivita e innovazione, gli investimenti in innovazione, ricerca e sviluppo hanno subito un rallentamento con la crisi e Unicredit offre l’assistenza alle aziende che intendono riattivare questa tipologia di investimenti produttivi; formazione in stretta collaborazione con Rete Imprese Italia, saranno organizzati percorsi di formazione destinati a giovani e neolaureati, per fornire loro le informazioni di base che occorrono a chi voglia attivare un’esperienza imprenditoriale e scegliere la strada del lavoro autonomo; internazionalizzazione: uno dei driver della ripresa economica e’ l’apertura verso nuovi mercati e la ripresa dell’export e Unicredit intende sostenere con ulteriore forza le Pmi nel loro processo di internazionalizzazione; reti di impresa: il fenomeno dell’aggregazione delle Pmi in Reti d’Impresa puo rappresentare una chance importante per uscire dalla crisi e Unicredit vuole sostenere questo fenomeno.

L’accordo e stato presentato mercoledi 2 febbraio nel corso di una tavola rotonda a cui hanno preso parte Gabriele Piccini, country chairman di UniCredit, Roberto Nicastro, direttore generale di UniCredit, Giuseppe Tripoli, capo del Dipartimento per l’Impresa e l’Internazionalizzazione, Claudia Bugno, presidente del Comitato di gestione del Fondo di garanzia per le Pmi del Ministero dello Sviluppo economico, Paolo Savona, presidente del Fondo Interbancario di Tutela dei depositi, Giorgio Guerrini, presidente Confartigianato e Rete Imprese Italia, Salvatore Rossi, direttore centrale dell’Area Ricerca economica e relazioni internazionali della Banca d’Italia, oltre ai vertici delle Confederazioni dell’artigianato, del commercio, turismo e servizi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.