MADE IN ITALY – Agroalimentare: contraffazioni, brand etico Dieta...

TURISMO – Novità: Celli all’Enit, uso dei beni confiscati,...

3 febbraio 2012 Comments (0) News

PMI – Alto Adige: nata Confidi, nuova cooperativa di garanzia locale

Nell’ambito delle rispettive assemblee straordinarie le Cooperative di Garanzia Confidi e Socialfidi il 2 febbraio 2012 a Bolzano hanno deliberato la fusione. Nasce, quindi, Confidi Alto Adige come nuova e unica cooperativa di garanzia per le Piccole e medie imprese locali. Questa fusione, che agevolera le piccole e medie imprese nell’accesso al credito e che aumentera l’efficienza, e un passo importante per attuare un progetto piu ampio sostenuto dalla Giunta provinciale, mirante ad accorpare le cooperative di garanzia operanti in provincia di Bolzano.

I vantaggi della nuova cooperativa di garanzia Confidi Alto Adige sono evidenti: maggiore numero di soci; aumento del fondo di garanzia e del patrimonio netto; incremento del monte finanziamenti garantiti; integrazione dei servizi offerti ai soci servizi; ulteriore miglioramento generale di efficienza attraverso la razionalizzazione delle risorse impiegate nell’attivita (es. riduzione nella composizione degli Organi deliberanti e di controllo); rafforzamento della vocazione di operatore multisettoriale; eliminazione di eventuali doppioni nella gestione delle pratiche; riduzione degli oneri procedurali e di compliance; abbreviazione dei tempi di delibera.

Le assemblee straordinarie hanno anche deliberato il nuovo statuto della cooperativa di garanzia Confidi Alto Adige, creando cosi tutti i presupposti necessari affinche la nuova cooperativa possa diventare operativa in regime di intersettorialita. Le piccole e medie imprese appartenenti a diversi settori economici ma con un’organizzazione e fabbisogni simili tra loro, nonche le microimprese del terzo settore (sociale), avranno, quindi, a disposizione un unico interlocutore competente.

Inoltre, Confidi evolvera verso un modello di 2° grado con la possibilita di cogarantire (cd. “garanzie in pool”) le imprese aderenti al Confidi provinciale riveniente dall’aggregazione delle altre 3 cooperative di garanzia locali (dell’artigianato e del commercio). Nel futuro Confidi Alto Adige potra emettere garanzie a prima richiesta e trasformarsi in un intermediario vigilato dalla Banca d’Italia. Altri interventi sullo statuto che regoleranno l’operativita della Cooperativa, riguardano migliori condizioni di governance e la semplificazione dei rapporti con i soci. Nel corso del 2012 l’Assemblea ordinaria nominera le nuove cariche sociali. (Nella foto:Vittorio Repetto,Presidente Confidi)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.