TRASPORTI – Ugl: Panella candidato a segretario generale del...

ALIMENTAZIONE – Scuole: si avvia a conclusione Mangia Bene...

25 maggio 2010 Comments (0) News

PMI – Confapi: Bruscino, noi giovani abbiamo bisogno di credito morale ed economico

Il progresso culturale ed economico deve passare attraverso nuove e fresche energie. Lo ha detto Angelo Bruscino, presidente Confapi Campania Giovani presentando il Consiglio Nazionale dell’associazione che si svolgera a Napoli, venerdi 28 maggio, ore 15, presso l’Hotel Mediterraneo. Nell’ambito della riunione, inserita nella “Settimana europea delle Pmi”, si svolgera la tavola rotonda “Generazione di fenomeni”, a cui parteciperanno giovani imprenditori di tutta Italia, esponenti del mondo dell’economia e rappresentati istituzionali, tra cui il neo governatore regionale, Stefano Caldoro. Durante – si legge nella nota – il convegno si dibattera su cosa significhi fare impresa per le nuove generazioni: le crescenti problematicita legate anche al difficile accesso al credito, il ruolo delle istituzioni, gli incentivi che a livello europeo, nazionale e locale vengono riservati a supporto delle attivita giovani, l‘enorme risorsa che gli under 40 rappresentano e che il Paese non puo sprecare.

Alla tavola rotonda “Generazione di fenomeni”, a cui parteciperanno rappresentanti delle istituzioni e del mondo dell’economia, tesa a sottolineare l’importanza di realizzare spazi e opportunita per i giovani. “L’obiettivo e evidenziare quanto conti costruire un mondo all’altezza dei sogni della nostra generazione – ha spiegato Bruscino – che porti vantaggio a tutti, anche alle passate generazioni, garantendo la continuita e il progresso culturale ed economico, attraverso nuove e fresche energie. Noi giovani – ha aggiunto – ribadiamo l‘estremo bisogno, in questo momento, di trovare credito (morale ed economico) in tutte le sedi possibili, da quelle politiche istituzionali a quelle del mondo finanziario: proprio per questo motivo, i primi a rimboccarsi le maniche devono essere proprio i giovani, mostrando entusiasmo e capacita di mettersi in gioco”. Alla fine dei lavori, i giovani imprenditori italiani vivranno una due giorni all’insegna del “Made in Campania”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.