CONSUMI – Saldi: Confesercenti Veneto, bene decisione di ritardare...

AGRICOLTURA – Kiwi: Confagricoltura, l’emergenza si allarga

14 giugno 2010 Comments (0) News

PENSIONI – Cgia: Bortolussi, spendiamo il 15,5% del Pil in pensioni

Abbiamo dato il bicchiere d’acqua a tutti, ma non abbiamo tolto la sete a chi ne ha veramente bisogno.  E’ questo il commento del segretario della Cgia di Mestre, Giuseppe Bortolussi, dopo aver letto i dati pubblicati dall’Istat e dall’Inps da cui emerge che quasi il 50% delle pensioni erogate in Italia e al di sotto dei 500 euro al mese e il 72% non supera i mille euro. “Purtroppo, i nostri pensionati ricevono assegni molto modesti, ma nel compenso il nostro Paese ha una spesa complessiva per la previdenza che e la piu alta d’Europa – ha sottolineato Bortolussi – indubbiamente c’e qualcosa che non va. In passato abbiamo usato la previdenza come un vero ammortizzatore sociale, togliendo risorse importanti per l’esclusione sociale, la disoccupazione e la famiglia.” Infatti, la spesa totale per la protezione sociale e, nell’Europa dei 15, pari a 27,8% del Pil mentre in Italia si spende solo il 26,4%.

“Se analizziamo la spesa previdenziale, invece – ha ribadito Bortolussi – siamo leader in Europa con un dato medio pari al 15,5% sul Pil. La media Ue e del 12,2%: in pratica, nel nostro Paese, con la spesa per la protezione sociale totale pari a 100, il 60,7, va in pensioni contro una media Ue-15 pari A 45,7. Da sottolineare – ha concluso il il segretario della Cgia di Mestre – come sia irrisoria la nostra spesa per la disabilita (1,5% contro la media Ue 2,1%), la famiglia (1,1% contro media Ue del 2,2%), la disoccupazione (0,5% contro media Ue del 1,7%) e l’esclusione sociale (0,1% contro la media Ue dello 0,9%)”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.