LOGISTICA-Brambles: importanti progressi nei suoi obiettivi di sostenibilità 2020

SOSTENIBILITA’-Sanpellegrino: vince il premio Vendor rating e acquisti sostenibili...

17 ottobre 2017 Comments Off on OPEN ITALY-Finale: DHL affida alla startup Pangea Formazione il primo progetto di manutenzione predittiva nel settore della logistica Commerciale

OPEN ITALY-Finale: DHL affida alla startup Pangea Formazione il primo progetto di manutenzione predittiva nel settore della logistica

Il progetto Open Italy, l’alleanza di grandi imprese italiane nata per raccogliere e supportare il potenziale innovativo delle startup.       Nel corso dell’evento, ospitato presso il centro ELIS a Roma, 9 start up (selezionate tra 140) hanno presentato i propri progetti ai CEO di 22 grandi aziende italiane.

Il programma, promosso da Gianni Vittorio Armani durante il semestre di Presidenza di ANAS del Consorzio ELIS (open-italy.elis.org) con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, favorisce il dialogo e la collaborazione tra le grandi imprese e le startup italiane. Tramite i loro CEO le aziende hanno definito 5 perimetri di interesse su cui fare innovazione (Customer Relations, Predictive Maintenance, Cybersecurity, Fleet Management, Workforce Management) e affidano oggi la prima grande commessa alle start up più meritevoli.

Da sempre fortemente protesa all’innovazione e al supporto dei giovani talenti, DHL non poteva mancare tra le aziende aderenti a Open Italy e da oggi si avvia a collaborare con Pangea Formazione, avviando il primo progetto di manutenzione predittiva nel settore della logistica. Partendo dai dati storici e real time, le predictive analytics permettono di identificare rischi e opportunità, proiettando nel futuro la conoscenza acquisita sui dati commerciali, finanziari, di manutenzione, prevedendo dinamiche, andamenti e suggerendo elementi che possono migliorare i processi aziendali.

Un investimento in innovazione e tecnologia, che porterà molteplici benefici all’interno degli impianti DHL: riduzione significativa della manutenzione correttiva, miglioramento della gestione operativa e dell’efficienza produttiva, sviluppo delle competenze professionali ed estensione del ciclo di vita utile dei macchinari. Anche il vantaggio competitivo che DHL si assicura è notevole, considerato che secondo una ricerca dell’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence del Politecnico di Milano, nel 2016 solo l’8% delle aziende italiane utilizza i Big Data collegata alla sua attività, collocandosi a un alto livello di maturità.

 

Di cosa si tratta

Le imprese italiane che fanno parte del Consorzio Elis hanno lanciato il progetto Open Italy , un “Sales Accelerator”  un’0pportunità per startup  che mira a dare favorire il dialogo e la collaborazione tra grandi imprese e startup attraverso la creazione di un canale di sviluppo del business che vede le prime supportare le seconde nelle attività di vendita e di espansione sul mercato.

“L’idea che ci proponiamo di sviluppare con il programma Open Italy è favorire il collegamento delle grandi aziende che compongono il Consorzio ELIS con le startup che sviluppano innovazione, su cui dobbiamo puntare per aiutare i nostri giovani e la crescita dell’economia del Paese. La burocrazia non facilita l’ingresso delle startup nel mercato per questo motivo dobbiamo costruire un ecosistema che permetta di arrivare al mercato più velocemente e che accolga più facilmente l’innovazione. Il nostro lavoro sarà quello di valutare insieme le innovazioni e condividere il rischio perché più occhi possono giudicare meglio le idee proposte. Unire le forze ci permette di essere più efficaci e di creare nuove opportunità per traghettare le innovazioni sul mercato”, spiega Gianni Armani, presidente di Anas, che in qualità di presidente di turno del Consorzio Elis sta guidando la community delle grandi imprese in questo importante progetto.

 

 

DHL Express

L’azienda è leader mondiale nel trasporto espresso internazionale. Parte del Gruppo Deutsche Post DHL, DHL Express è specializzata nella consegna di documenti e merci urgenti in oltre 220 paesi in tutto il mondo.

 

DHLLa società di logistica mondiale

DHL è leader mondiale del settore della logistica. Le diverse divisioni di DHL offrono, nel loro ambito di specializzazione, una gamma completa di servizi di distribuzione e logistica in Italia e nel mondo grazie ad un network aereo, stradale, ferroviario e marittimo che consente ai propri clienti di ricevere e consegnare documenti e merci in ogni parte del mondo. DHL offre inoltre soluzioni innovative per il mondo e-commerce legate a tutte le fasi della customer experience. Con 350.000 dipendenti in più di 220 Paesi e aree del mondo, DHL mette in connessione le persone e le aziende in modo sicuro e affidabile, consentendo il flusso del commercio internazionale. Grazie a soluzioni specializzate a supporto dei mercati e delle aziende in crescita negli ambiti hightech, pharma, fashion, automotive, food e retail, un impegno di responsabilità sociale universalmente riconosciuto e una presenza nei mercati emergenti senza rivali, DHL si posiziona come “La società logistica mondiale”.

DHL è parte di Deutsche Post DHL. Il Gruppo ha registrato nel 2016 un fatturato di oltre 57 miliardi di euro.

Comments are closed.