COMUNICAZIONE – Gruppo Galgano: arte dal web la 26°...

CONVEGNO – Fondir: Le politiche della formazione continua in...

25 giugno 2014 Comments (0) News

MANIFATTURIERO – Klopman International: chiude l’anno fiscale con +9.8%

Con un fatturato netto di 115,6 milioni di euro e un margine operativo lordo di 9,142 milioni, Klopman International, dal 1968 leader europeo della produzione di tessuti tecnici per i comparti Protectivewear, Corporatewear e Workwear, nell’esercizio 2013-2014, chiuso al 31 marzo 2014, ha registrato una crescita del 9.8% rispetto ai 12 mesi precedenti, nonostante il periodo di crisi.

I vari segmenti di mercato hanno avuto tutti andamenti positivi, ma con percentuali di incremento differenziate. Il tradizionale Workwear e cresciuto del 5%, risultato in controtendenza in un mercato europeo stabile; il Protectivewear e il Corporatewear hanno registrato un balzo del 14,5%.

“La scelta di investire su questi due mercati piu di nicchia, ma dal forte valore aggiunto – spiega il ceo Alfonso Marra – si e dimostrata vincente. In particolare il settore del protettivo e sempre piu attraente grazie alle normative europee che obbligano a standard sempre piu alti di tutela dei lavoratori, in qualunque campo essi operino”.

Klopman Int. ha il quartier generale e lo stabilimento principale a Frosinone. L’azienda impegna notevoli risorse nella ricerca e nello sviluppo per individuare nuovi prodotti e tecnologie che, aumentando la qualita e le funzionalita, riducano sia i costi sia l’impatto ambientale. La spinta dell’export e costante. Oltre l’80 per cento delle vendite avvengono sui principali mercati dell’Europa comunitaria, ma la Russia (+23%), l’Est Europa (+21%) e l’Estremo oriente (+19%) sono le aree in maggior espansione.

Proprio per assecondare l’andamento nel Far East, e stato aperto uno stabilimento a Giacarta che serve clienti storici e nuovi che producono abbigliamento tecnico in quei Paesi per i mercati locali. Klopman International si rivolge a tre tipologie di clienti: confezionisti, lavanderie industriali e la pubblica amministrazione.

Le previsioni di Marra per l’anno fiscale in corso sono di un’ulteriore crescita, “il margine operativo lordo a marzo 2015 sfondera il muro dei 10 milioni”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.