CONSUMI – Saldi: +31% visitatori negli outlet

AMBIENTE – Rifiuti: Prestigiacomo presenta domani il sistema di...

12 gennaio 2010 Comments (0) News

MALTEMPO – Consumatori: Telefono Blu chiede indagine sullo scalo di Madrid

Il traffico aereo e stato colpito duramente causa maltempo: viaggiatori bloccati negli scali principali e soprattutto negli hub (Francoforte , Parigi Amsterdam e Madrid ) con continui ritardi e cancellazioni di voli. E proprio Madrid – si legge in una nota di Telefono Blu – ha generato nelle ultime due giornate un “enorme pasticcio” a causa di una nevicata intensa (avvenuta il giorno 10 gennaio), in realta -sostiene l’associazione dei consumatori – pochi centimetri di neve. A Madrid, porta verso l’America latina, gli italiani hanno trovato i maggiori disagi al rientro dalle isole caraibiche, da quelle spagnole mediterranee e atlantiche e dal continente americano.

Colpiti in particolare i voli verso Roma, Milano, Bologna e Torino. Ora l’associazione chiede i risarcimenti perche molti di questi ritardi, le mancate informazioni, nulla hanno a che fare con una blanda nevicata. Telefono Blu invita quindi a contattare il centralino 199.44.33.78 e il portale www.telefonoblu.it per inviare le proteste e le richieste di risarcimenti e contestualmente si rivolge al ministro ai trasporti Ue Antonio Taiani, per chiedere che venga immediatamente applicata la regola dei risarcimenti allo scattare delle tre ore di ritardo per tutti gli europei che sono rimasti bloccati a Barajas per due notti ( ricordiamo che lo stesso scalo aveva messo in difficolta il rientro per le vacanze di decine di migliaia di latino americani prima delle vacanze di Natale ).

L’associazione considera inoltre Barajas un aeroporto moderno ma non efficiente dal punto di vista del personale e della gestione, non pronto quindi a situazioni di emergenza ridicole come quelle di pochi centimetri di neve e, se la memoria non viene meno. lo stesso e gia finito sotto indagine per i ritardi dei bagagli di qualche anno or sono e non solo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.