CARAVANS-Laika: inaugurato a San Casciano il nuovo stabilimento alla...

CLOUD-CTERA Networks: incremento del 230% delle attività Enterprise

29 febbraio 2016 Comments Off on MADE IN ITALY-Masi Agricola: protagonista del Vancouver International Wine Festival 2016 Commerciale

MADE IN ITALY-Masi Agricola: protagonista del Vancouver International Wine Festival 2016

Raffaele Boscaini, relatore ufficiale alla cerimonia di apertura del più grande evento sul vino del Nord America, svela i sorprendenti dati sull’aumento della produzione enologica italiana nel 2015.

Si è chiusa ieri la 38esima edizione del Vancouver International Wine Festival che ha avuto tra i protagonisti d’onore Masi Agricola, casa vitivinicola veronese nota per il suo pregiato Amarone. Ogni anno la rassegna dedicata al vino, tra le più importanti e antiche del Nord America, accende i riflettori su uno dei Paesi partecipanti e l’edizione 2016 è stata dedicata all’Italia, riconosciuta tra i primi produttori vitivinicoli al mondo. Nella precedente edizione dedicata al nostro Paese, i relatori ufficiali erano stati Piero Antinori e Sandro Boscaini.

Da oltre vent’anni Masi Agricola è ospite delle manifestazione internazionale, quest’anno con un ruolo di prestigio, che ha visto l’intervento di Raffaele Boscaini, settima generazione di Masi, dare il via alla cerimonia di inaugurazione in rappresentanza del settore vinicolo italiano e del territorio delle Venezie, e la presenza dell’azienda in ben sei seminari dove hanno spiccato la Masi expertise e i vini che ne derivano.

Masi si conferma infatti primario brand del vino italiano in Canada, che rappresenta il principale mercato dell’azienda veronese e dove il suo marchio si colloca tra i pochi brand internazionali di grande notorietà.

Nel suo discorso di apertura Raffaele Boscaini ha messo in luce l’incremento registrato negli ultimi anni dall’export del vino italiano, grazie al sempre maggiore apprezzamento del nostro Paese, dell’Italian lifestylee dei nostri prodotti – soprattutto enogastronomici – da parte degli stranieri.

Boscaini ha potuto svelare a un pubblico internazionale i dati diramati ufficiosamente dal Ministero dell’Agricoltura che vedono la produzione italiana 2015 superare i 49.500.000 ettolitri, posizionandosi primo Paese al mondo con ampio margine rispetto alle più rosee previsioni vendemmiali.

 

Raffaele Boscaini, consigliere e responsabile marketing di Masi Agricola e Presidente di Confindustria Veneto Agroalimentare, ha commentato: “Sono molto onorato di aver rappresentato l’Italia e Masi al più importante festival del vino del Nord America, un evento che è particolarmente affine alla nostra filosofia perché si propone non solo finalità commerciali, ma anche di far vivere un vera e propria esperienza sensoriale al consumatore. E il tributo che quest’anno il Festival ha dedicato all’Italia conferma un legame con un Paese, il Canada, dove l’eredità culturale europea è molto forte e dove da diversi anni si assiste a un crescente consumo di vino, in particolare italiano. Il Made in Italy rappresenta un’eccellenza in questo settore anche per il forte contributo nell’innovazione tecnologica: l’Italia è il Paese leader nella produzione di macchinari e di attrezzatura per l’enologia esportati a livello globale, e la sinergia tra produzione di vino e tecnologia sta favorendo sempre più lo sviluppo dell’industria vinicola nel nostro Paese”.

 

 

Raffaele Boscaini è Consigliere di Amministrazione, Direttore Marketing e Coordinatore del Gruppo Tecnico Masi. Brand Ambassador nel mondo, in particolare nei mercati del Nord e Sud America e dell’Europa, dal 2003 fa parte della giuria dell’International Wine Challenge di Londra. Dal 2011 è Presidente di Confindustria Veneto Agroalimentare e dal 2013 Consigliere di Confindustria Verona con delega alla rappresentanza del territorio della collina e della montagna. È inoltre Consigliere dell’Unione Italiana Vini e del Comitato per la salvaguardia dell’imparzialità di Siquria (Società italiana per la qualità e la rintracciabilità degli alimenti).

 

 

MASI AGRICOLA

Masi Agricola è un’azienda vitivinicola radicata in Valpolicella Classica che produce e distribuisce vini di pregio ancorati ai valori del territorio delle Venezie. Grazie all’utilizzo di uve e metodi autoctoni, e a una continua attività di ricerca e sperimentazione, Masi è oggi uno dei produttori italiani di vini pregiati più conosciuti al mondo. I suoi vini, e in particolare i suoi Amaroni, sono pluripremiati dalla critica internazionale.

Il modello imprenditoriale del Gruppo coniuga l’alta qualità e l’efficienza con l’attualizzazione di valori e tradizioni del proprio territorio. Il tutto in una visione che porta Masi a contraddistinguersi non solo per il core business, ma anche per la realizzazione di progetti di sperimentazione e ricerca in ambito agricolo e vitivinicolo, per la valorizzazione e la promozione del territorio e del patrimonio culturale delle Venezie.

Il Gruppo può contare su una forte e crescente vocazione internazionale: è presente in quasi 100 Paesi, con una quota di esportazione che supera il 90% del fatturato complessivo.

Il Gruppo Masi ha fatturato nel 2014 circa 60 milioni di euro con un Ebitda margin del 30% circa.

Masi ha una precisa strategia di crescita che si basa su tre pilastri: allargamento dell’offerta di vini legati ai territori e alle tecniche delle Venezie, anche mediante acquisizioni; crescita organica attraverso il rafforzamento nei tanti mercati dove è già protagonista; raggiungimento di un contatto più diretto con il consumatore finale, dando più pregnanti significati al proprio marchio, internazionalmente riconosciuto.

Il codice alfanumerico delle azioni è “MASI” e il codice ISIN è IT0004125677. Il lotto minimo di negoziazione è 250 azioni.

Nomad e Specialist della società è Equita Sim S.p.A..

 

 

Comments are closed.