Logo Exposition (1)

INNOVAZIONI-Lasersoft presenta Rimini Eventi, la soluzione che promuove il...

5f1d14ad-f26d-4363-b8ee-e62ec4e12caf (1)

MOBILITA’-La smart mobility è una tendenza irreversibile: è il...

10 ottobre 2017 Commenti disabilitati Commerciale

MADE IN ITALY-L’informatica dà una marcia in più alla moda made in Italy. Tecnest visita il “cuore” produttivo Falconeri

5087_22_web

In occasione del trentennale l’azienda friulana ha organizzato una visita alla Falconeri s.r.l. di Avio (TN), dove grazie alle soluzioni di Tecnest sono stati informatizzati e ottimizzati tutti i processi di pianificazione, produttivi e logistici per il settore maglieria del Gruppo Calzedonia

 

La cultura aziendale è una questione di conoscenza. Perché, per sentirsi parte di un team non basta sapere quali sono i progetti svolti, ma anche capire i processi e le esigenze dell’azienda cliente e toccare con mano i risultati ottenuti. Con questa convinzione Tecnest, società di Udine specializzata in soluzioni informatiche e organizzative per la gestione dei processi di produzione, in occasione dei propri 30 anni di fondazione ha fatto visita alla Falconeri di Avio (TN), azienda del gruppo Calzedonia specializzata nella produzione di maglieria in filati naturali pregiati. Qui le soluzioni Tecnest hanno permesso di avere il controllo di tutte le fasi aziendali in un settore, quale è la moda, che presenta processi, logiche e peculiarità proprie.

«Nei nostri 30 anni di attività abbiamo sempre fatto leva sulla creazione di una specifica cultura aziendale», ha premesso Fabio Pettarin presidente di Tecnest durante la visita. «La condivisione e la conoscenza dei processi da parte di tutte le nostre persone sono elementi fondamentali per rendere tutti parte di un unico progetto. Per questo, i risultati ottenuti da Falconeri s.r.l. sono anche i nostri risultati e per noi è importante che siano condivisi non solo con le persone di Tecnest che hanno gestito in prima persona il progetto Falconeri, ma con tutta quanta l’azienda».

Nella visita allo stabilimento di Avio i collaboratori di Tecnest hanno avuto modo di verificare il significato dell’applicazione della piattaforma J-Flex al comparto della moda, seguendo passo passo le esigenze di Falconeri per la realizzazione delle maglie del brand. Passando dall’ufficio stile all’ufficio tecnico, dal magazzino, alla tessitura fino al confezionamento, i dipendenti di Tecnest hanno potuto “toccare con mano” i risultati del loro lavoro; risultati fatti di miglioramento non solamente dei processi di produzione, ma di tutto il flusso delle operations aziendali: dalla pianificazione delle collezioni alla consegna del prodotto finito.

«Concentrando in Falconeri s.r.l. creazione, progettazione, approvvigionamenti e pianificazione di tutte le produzioni del brand Falconeri è nata l’esigenza di adeguare anche i sistemi informativi», ha spiegato Stefano Modena direttore della produzione per il brand Falconeri che, insieme ai colleghi Marco Grisi e Terence Sambugaro, ha guidato lo staff di Tecnest nella visita. «Il precedente sistema gestionale non era in grado di gestire i processi di produzione della maglieria né di supportare questo cambiamento organizzativo». Le esigenze che si ponevano erano quindi quelle di «ridisegnare i processi di un’azienda giovane ma in forte crescita e, allo stesso tempo, implementare un nuovo sistema informativo in cui questi processi dovevano essere opportunamente modellizzati e strutturati», ha aggiunto. «Il lavoro a quattro mani svolto con Tecnest ci ha permesso di introdurre un nuovo sistema informativo in un contesto aziendale in fase di completa riorganizzazione e di gestire la complessità data dalle specificità del nostro settore, una tra tutte la presenza di un reparto creativo che non segue logiche e tempi del reparto produttivo».

«Per far fronte alle tempistiche richieste dal mercato, il sistema J-Flex ci permette di pianificare la produzione e di iniziare alcune attività partendo già dal dato grezzo fornito in fase di ideazione delle nuove collezioni, in modo da poter approvvigionare per tempo i materiali e dare indicazioni alle produzioni. Siamo pertanto in grado di iniziare a formulare un piano di produzione già solo dopo una settimana dalla definizione delle collezioni», ha sottolineato Modena. Ma il sistema informatico di Tecnest non si ferma alla pianificazione della produzione. «Per quanto riguarda la produzione di maglieria, J-Flex oggi copre anche tutti i processi operations, dall’approvvigionamento dei materiali alla produzione, gestendo l’intera catena logistica che coinvolge sia i reparti interni sia i terzisti».

Alla visita era presente anche Marco Grisi, responsabile per il Gruppo Calzedonia della pianificazione del prodotto calzino uomo-donna-bambino che ha brevemente illustrato alcuni risultati ottenuti con Tecnest in altri stabilimenti del Gruppo dedicati alla produzione di calzetteria. «Prima dell’implementazione eravamo in grado di conoscere solo la produzione generale giornaliera, oggi grazie al MES di Tecnest integrato con le nostre macchine di tessitura, abbiamo completa visibilità sul processo produttivo in tempo reale, aspetto fondamentale per creare una sinergia tra tutti i plant di Calzedonia», ha sottolineato Grisi. Ai risultati del reparto maglieria si aggiungono quindi anche quelli del settore calze. Non certo ultimo, «avere un sistema semplice e facile da usare ha permesso a persone che avevano poca dimestichezza con un sistema informativo integrato di farne uno strumento quotidiano per la loro operatività».

 

Tecnest (www.tecnest.it) Fondata nel 1987, con sede a Tavagnacco (Udine) e a Cinisello Balsamo (MI), Tecnest è un’azienda specializzata nella fornitura di soluzioni informatiche ed organizzative per la pianificazione, il controllo e la gestione dei processi di produzione e della Supply Chain. Grazie alle competenze sui processi di produzione e alla flessibilità delle soluzioni software della suite proprietaria J-Flex, da 30 anni Tecnest è in grado di elaborare progetti e soluzioni per la gestione della produzione pensati per diverse realtà aziendali, sia nell’ambito della produzione discreta sia dell’industria di processo.

Comments are closed.