FORMAZIONE-50 sfumature di EIDAS: da KEY4PAPERLESS le video pillole...

LAVORO-Michael Page, studio su direttori finanziari a livello globale:...

12 maggio 2015 Comments Off on MADE IN ITALY-Contraffazione: Mise, due app gratis per distinguere i falsi dagli originali News

MADE IN ITALY-Contraffazione: Mise, due app gratis per distinguere i falsi dagli originali

Arrivano le APP del Ministero dello Sviluppo economico per distinguere i falsi dagli originali e contribuire così alla lotta alla contraffazione. La Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha lanciato infatti due APP da scaricare gratuitamente nei market store Android e iOS (Google Play e Apple Store), dedicate alle nuove generazioni, per diffondere comportamenti sicuri di acquisti consapevoli nell’ambito del progetto IO SONO ORIGINALE destinato a contrastare il mercato del Falso.

Dall’alimentare ai cosmetici, dalla moda ai giocattoli, dagli pneumatici agli elettrodomestici: la lista dei prodotti a rischio contraffazione è lunga e non sempre i consumatori hanno gli strumenti adatti per orientarsi nel mercato; rispondendo ai due quiz delle APP sarà invece possibile misurare il grado di conoscenza del contraffatto e condividere, grazie ai social media, i propri risultati.

La grafica è realizzata sullo stile di un gioco da tavolo lungo il quale è possibile mettere a confronto un prodotto originale con uno contraffatto, cercando di scovare, entro un tempo limite, le differenze.  Per ogni risposta esatta è possibile salire di livello, condividere il proprio risultato, ed aumentare le difficoltà.

IO Sono ORIGINALE” è un’iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico, promossa dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione–Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e dalle associazioni dei consumatori appartenenti al Consiglio nazionale CNCU, con l’obiettivo di fornire una corretta informazione ai cittadini sui rischi legati alla contraffazione, all’utilizzo degli strumenti di tutela della Proprietà Intellettuale e Industriale e alla diffusione della cultura della legalità.

 

Comments are closed.