PMI – Abruzzo: accordo per facilitare l’accesso al credito

AMBIENTE – Prestigiacomo: bene attività Noe e tracciabilità rifiuti

10 febbraio 2010 Comments (0) News

MADE IN ITALY – Vini: l’importanza dell’etichetta

L’indicazione dell’origine in etichetta che certifichi la provenienza dei vini prodotti da centralita ai produttori e rende il consumatore consapevole di cio che acquista: l’etichetta fornisce, infatti, informazioni utili a capire l’origine della produzione vitivinicola e a rendere riconoscibile il produttore”.Cosi la Unci-Coldiretti nell’ambito dell’audizione in Commissione Agricoltura del Senato, sulla riforma della normativa in materia di tutela delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei vini.
“Pur favorevoli all’impianto generale della rivisitazione della legge 164/92 – ha detto alla Commissione Fabio Paduano, coordinatore dell’associazione nazionale delle cooperative agricole e di trasformazione agroindustriale aderenti all’Unci (Unione nazionale cooperative italiane) – si ritiene necessario rivedere tutta la normativa del settore, oggi obsoleta e insufficienti per gli operatori del sistema, mediante un maggior ricorso alla semplificazione che riporti ad unita, magari in un unico testo, la complessitadella regolamentazione in questione. E’ altrettanto importante aprire un confronto sul tema delle sanzioni distinguendo tra responsabilita acclarate ed errori sanabili. A tal proposito – ha aggiunto – appare positiva la soluzione di un testo unico per le sanzioni nel settore vitivinicolo, in modo da coordinare le disposizioni sanzionatorie presenti nelle altre norme”.Ma anche semplificare “le procedure informatiche per l’identificazione delle persone, delle superfici e dei prodotti” per ridurre i”l costo delle attivita di controllo senza gravare sui produttori” .
Non solo, in merito al ruolo dei consorzi di tutela, la Unci Coldiretti ha dichiarato di condividere la proposta che i consorzi di tutela abbiano un “ruolo piu attivo nella programmazione delle produzioni, rendendo maggioritaria la presenza e il ruolo dei viticoltori, da sempre traino del Made in Italy nel mondo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.