CRISI – Isae: la fiducia dei consumatori crolla sotto...

MADE IN ITALY – Ceramica: 50 Pmi italiane alla...

26 marzo 2009 Comments (0) Dalla home page

MADE IN ITALY – Urso: ci sono anticorpi per resistere

Resistiamo meglio di altri competitor europei e internazionali

Il commercio estero italiano e schiacciato dalla forte recessione mondiale. La crisi, come testimoniano i dati di febbraio con le esportazioni italiane verso i paesi extra UE che hanno fatto registrare una flessione rispetto al mese di febbraio 2008 pari a -21,9%, inferiore rispetto al calo verificatosi a gennaio che era stato del -30%, resta grave ma il ”Made in Italy” ha gli anticorpi per resistere. Questo il commento di Adolfo Urso, sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega al Commercio Estero (nella foto). Inoltre, i dati depurati della stagionalita mostrano una crescita congiunturale dell’export a febbraio dell’8,8% rispetto a gennaio. ”Significa che il Made in Italy possiede gli anticorpi giusti per resiste alla tempesta in atto – spiega Urso – e resistiamo certamente meglio di altri competitor europei e internazionali basta guardare al Giappone che ha appena annunciato una flessione del proprio export addirittura del 49% a febbraio”.
”Tutto questo – prosegue Urso – non basta per affermare che vi sia un’inversione di tendenza nella dinamica del commercio estero italiano, schiacciato dalla piu forte recessione mondiale del secondo dopoguerra. La crisi e grave ed e sotto gli occhi di tutti”.
”In tutto questo appare un dato positivo e finalmente significativo – prosegue il sottosegretario – il miglioramento del surplus della bilancia commerciale a febbraio grazie al minor peso della ”bolletta” energetica.
Il deficit italiano con l’estero infatti e diminuito a 722 milioni di euro rispetto ai 1.313 milioni del febbraio 2008”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.