MICROIMPRESE-Digilavorando: perché diventare digitali

IMPRESE-Csr: intervista a Tedeschi di Lexmark

24 aprile 2013 Comments (0) Dalla home page

MADE IN ITALY-Qualivita: nuovi soci Valoritalia e Csqa

Qualivita si rafforza con l’ingresso di Valoritalia s.r.l. e Csqa Certificazioni s.r.l. come soci fondatori che vanno cosi ad affiancare Provincia, Comune e Camera di Commercio di Siena. E la presenza delle due societa, leader nel settore della certificazione, dara sicuramente un contributo importante alla mission statutaria della Fondazione, vista la stretta attinenza delle specifiche competenze nel settore dei prodotti agroalimentari di qualita Dop e Igp.

“Da una quindicina d’anni, quale organismo incaricato dal Ministero delle Politiche agricole Csqa Certificazioni ?- ha affermato il presidente Luigino Disegna (a sinistra nella foto)- e impegnato, nell’attivita di controllo e certificazione di prodotti a Dop e Igp assai significativi per l’economia agroalimentare italiana: Grana Padano, Aceto Balsamico di Modena, Olio del Garda, Mela della Val di Non, Bresaola della Valtellina sono solo alcune delle circa cinquanta specialita vegetali e di origine animale controllate da Csqa. Prodotti che danno lustro e notorieta al patrimonio gastronomico del nostro Paese. La partecipazione di Csqa, in qualita di socio fondatore mira a sostenere la Fondazione Qualivita nell’azione di garanzia e di informazione del consumatore sull’originalita e l’unicita di tali prodotti, per contribuire in tal modo alla loro tutela e affermazione anche sui mercati europei e internazionali.”

“Un impegno in comune con Valoritalia – dichiara Ezio Pelissetti consigliere delegato Valoritalia s.r.l ( a destra nella foto) che nella Fondazione Qualivita individua un partner indispensabile per proteggere e migliorare lo status di uno dei prodotti piu importanti del made in Italy come il vino, di cui Valoritalia controlla oltre il 70% della produzione a denominazione dell’intero Paese. Da qui la scelta di partecipare come socio fondatore alla Fondazione, portando la propria esperienza all’interno del dibattito e delle iniziative promosse nell’ambito della tutela delle produzioni a denominazione e delle tematiche ad esse collegate”.

Con l’ingresso dei nuovi soci viene riconfermato l’impegno della Fondazione Qualivita, che in collaborazione con Aicig e Federdoc opera nel settore della comunicazione e della valorizzazione dei prodotti agroalimentari e vitivinicoli a indicazione geografica e a denominazione di origine italiani, e in oltre dieci anni di attivita ha creato una forte rete di contatti per la valorizzazione delle IG del mondo, attraverso numerosi progetti nazionali e Cesare-Mazzetti-Presidente-bassa-300x336internazionali, fra cui pubblicazioni e banche dati di settore.

Rinnovato anche il consiglio di amministrazione, che per il prossimo triennio sara composto da cinque membri. E’ stato eletto presidente Cesare Mazzetti, imprenditore emiliano che per anni ha guidato il Consorzio dell’ Aceto Balsamico di Modena Igp, vicepresidente Corsino Corsini presidente Consorzio Ricciarelli di Siena Igp . Nominati i consiglieri Pietro Bonato direttore generale Csqa, Luigino Disegna, Presidente Csqa e presidente di Valoritalia, Ezio Pelissetti consigliere delegato di Valoritalia.

“Sono onorato della fiducia tributatami con questa nomina, e cerchero di tenere alto il testimone passato da molti autorevoli predecessori, da ultimo il presidente De Castro – ha dichiarato Mazzetti, neo-presidente della Fondazione – Il Consiglio di Amministrazione ha assunto l’impegno di proseguire su linee-guida gia ben tracciate, nel perseguimento della difesa e della divulgazione delle conoscenze sui prodotti a Indicazione Geografica, non solo italiani ma anche europei: gli studi e le banche dati elaborati da Qualivita in collaborazione con Istituzioni e Associazioni quali ad esempio Ministero delle politiche agricole, Expo, Ismea, Aicig e Federdoc, Federdop, sono servite e serviranno sempre piu, a monitorare e affermare l’importanza dei prodotti Dop e Igp, a seguirne le tendenze e ad anticipare agli operatori i trend che si verranno ad affermare sul mercato, con una valida azione di supporto alle filiere produttive, da una parte e ai consumatori finali dall’altra.” Paolo De Castro sara presidente del comitato scientifico della Fondazione Qualivita

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.