FISCO – Ultimi provvedimenti: sintesi (Il Sole 24 Ore)

IMPRESE – Marketing: da City shopping novità nella comunicazione...

12 luglio 2012 Comments (0) News

MADE IN ITALY – Città dell’olio: sabato a Montalcino convegno sui paesaggio olivicolo come opportunità di promozione

Paesaggio olivicolo, un patrimonio da tutelare non solo per le peculiarita geografiche che colorano d’argento i panorami mediterranei, ma anche per il repertorio di cultura, storia e tradizione millenaria che accomuna tutto il mediterraneo. Se ne parlera sabato 14 luglio alle 10.30 al Centro Congressi di Montalcino nel corso del convegno “Il paesaggio olivicolo”: opportunita di promozione e valorizzazione di prodotti e territori”, organizzato dall’Associazione Nazionale Citta dell’Olio come anteprima dell’assemblea di bilancio consuntivo in programma per il pomeriggio.

La tutela e la valorizzazione del paesaggio olivicolo e una delle priorita dell’Associazione Nazionale Citta dell’Olio, che nel mese di novembre 2011 durante il Forum Dieta Mediterranea tenutosi a Imperia ha lanciato – insieme alle altre municipalita dell’olio del mediterraneo aderenti a Re.C.O.Med. – la candidatura proprio del paesaggio olivicolo mediterraneo come patrimonio dell’umanita da tutelare all’Unesco. E ispirato al paesaggio olivicolo e anche il tema conduttore dell’edizione 2012 di Girolio d’Italia, il viaggio attraverso le regioni olivetate italiane per conoscere, promuovere e diffondere la coltura olivicola dei territori vocati secondo la stagione di raccolta e frangitura che da ottobre fino a dicembre percorre la penisola in lungo e in largo. “Il paesaggio olivicolo ? commenta il Presidente dell’Associazione Nazionale Citta dell’Olio Enrico Lupi ? rappresenta una grande opportunita per promuovere valorizzare i territori di produzione e integrare gli aspetti produttivi con quelli di tutela permette uno sviluppo sostenibile della comunita locale e la valorizzazione delle biodiversita dell’olivo conservata nei territori d’origine”.

Tra gli interventi previsti al convegno della mattina, oltre al saluto del Sindaco di Montalcino Silvio Franceschelli, dell’Assessore Provinciale all’Agricoltura Anna Maria Betti e del Presidente del Consorzio Brunello di Montalcino Fabrizio Bindocci, relazioneranno Mauro Agnoletti professore associato in Scienze e Tecnologie dei Sistemi Forestali all’Universita degli studi di Firenze e Coordinatore Gruppo di lavoro sul paesaggio del Ministero delle Politiche Agricole da sempre impegnato nelle politiche per la valorizzazione del patrimonio paesaggistico ed ambientale, Angelo Lumelli Amministratore A4 Srl (Acquiterme AL) ed esperto di pianificazione economica-finanziaria e territoriale connessa all’applicazione delle politiche comunitarie per lo sviluppo rurale, Susanna Cenni componente della Commissione Agricoltura Camera dei Deputati e politicamente impegnata sulle tematiche legate all’ambiente, al territorio per un’agricoltura di tipo sociale e Gianni Salvadori Assessore all’Agricoltura della Regione Toscana con competenze ed incarichi a sostegno delle imprese agricole e zootecniche, dello sviluppo rurale e dell’agriturismo fiore all’occhiello della Regione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.