AMBIENTE – Biodiversità: in Abruzzo la faggeta più antica...

AGRICOLTURA – Moria api: essenziali per le coltivazioni e...

20 febbraio 2011 Comments (0) News

MADE IN ITALY – Ciliegicoltura: per rilancio occorre dare ruolo all’associazione nazionale Città delle Ciliegie

La ciliegicoltura rappresenta nel nostro Paese una produzione agricola di elevata qualita e di eccellenza ben conosciuta nel mondo, dove l’Italia risulta essere il quarto Paese produttore di ciliegie ma,nonostante la sua elevata qualita, la ciliegicoltura italiana negli ultimi anni ha subito una significativa riduzione della produzione, a fronte delle forte crescita complessiva del mercato mondiale, con una diminuzione degli impianti passati da 29.740 (nel 2008) a 29.726 (nel 2009); tendenza negativa riconfermata anche nel 2010 da tutti gli indici di riferimento.

Le principali cause di questo trend negativo sono da riscontrare negli elevati costi di produzione e nei rischi di impresi molto alti, condizionati dalla brevita della stagione produttiva, fortemente legata a fattori climatici e metereologici, dalla produzione disseminata su terreni frazionati e di estensione ridotta, da una produzione estera sempre piu dinamica, nonche dalla necessita di migliorare, mediante idonei progetti di ricerca, il panorama vegetale con l’offerta di nuove tipologie produttive cosi da rilanciare il settore della ciliegicoltura, rendendo la produzione piu competitiva nel mercato mondiale sviluppando progetti di valorizzazione e di promozione di questo prodotto di eccellenza che, realizzando una efficace sinergia con altri prodotti agricoli di qualita, rafforzino il Made in Italy nel mondo.

Lo si legge nel testo della mozione della XIII Commissione di Montecitorio, a firma del deputato dell’Udc Teresio Delfino, che impegna il Governo a istituire un tavolo di settore presso il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, mirato ad approfondire e ad affrontare tutte le problematiche della ciliegicoltura italiana, attraverso efficaci politiche rivolte al miglioramento delle tecniche di produzione e di ricerca, alle attivita di difesa fitosanitaria, nonche al potenziamento della filiera produttiva e al marketing territoriale, a prevedere la partecipazione dell’associazione nazionale Citta delle Ciliegie nella Commissione per la promozione e la valorizzazione del turismo enogastronomico e a sviluppare un reale coordinamento nella valorizzazione di tutto il qualificato paniere di produzioni ortofrutticole finalizzato a promuovere concrete e specifiche azioni promozionali per consolidare il mercato del Made in Italy in Italia, in Europa e nel mondo nonche a tutelare la ciliegicoltura e tutti i nostri prodotti di qualita da fenomeni di agropirateria e di sofisticazioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.