AGRICOLTURA – Biodiversità: non dimenticare il patrimonio della diversità...

REGIONI – Campania: 700 alberi in più a Caserta

10 gennaio 2010 Comments (0) News

MADE IN ITALY – Zaia: etichetta d’origine anche per radicchio rosso trevigiano

Obbligo d’etichetta d’origine anche per il radicchio rosso di Treviso. Lo ha sostenuto il ministro dell’agricoltura, Luca Zaia parlando con l’Asca a margine della XVII Mostra del Radicchio Rosso Tardivo che si e appena svolta a Zero Branco, in provincia di Treviso e che sara ripetuta il prossimo weekend, 15, 16, 17 gennaio 2010.

“E’ una grande dimensione produttiva ed economica – ha spiegato il ministro – infatti, il radicchio rosso rientra nei 350 prodotti tipici del Veneto e nei 105 della provincia di Treviso ed e anche significativo dell’identita del nostro popolo”.

Questo, insomma, ”non e solo un prodotto agricolo – ha poi aggiunto – e un prodotto agricolo-artigianale perche vi sono ben sette fasi di lavorazione per arrivare a questo prodotto finale”. Zaia ha ribadito l’azione del Governo per la tipicita, l’identita, i km 0 nell’acquisto, la certezza dell’origine.

”Ancora oggi – ha concluso Zaia – si consumano produzioni agricole che vengono da fuori confine e i cittadini non sanno che non sono della nostra campagna”.

(Fonte Asca)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.