INFRASTRUTTURE – Ponte Stretto: Panella, opera decisiva per sviluppo...

SPORT – Roma: restilyng di Tor Vergata per europei...

12 febbraio 2010 Comments (0) News

Agricoltura – Made in Italy: Igp alla patata della Sila

L’ammissione del riconoscimento Igp della patata della Sila e stata pubblicata ieri sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea e, se entro sei mesi non vi saranno obiezioni, diventera definitivo. In particolare si prevedono, tra l’altro, norme specifiche che impongono una puntuale modalita di presentazione del prodotto attraverso l’etichettatura, le diverse fasi della produzione e l’indicazione delle precise localita dove si potra coltivare la patata della Sila.

A questo proposito l’Ue elegge come zone di produzione esclusivamente il territorio dei comuni di Acri, di Aprigliano, di Bocchigliero, di Celico, di Colosimi, di Longobucco, di Parenti, di Pedace, di Rogliano, di San Giovanni in Fiore, di Serra Pedace, di Spezzano della Sila, di Spezzano Piccolo, in provincia di Cosenza ed i comuni di Albi, Carlopoli, Cicala, Confluenti, Decollatura, Magisano, Martirano, Martirano Lombardo, Motta S. Lucia, Serrastretta, Sorbo San Basile, Soveria Mannelli, Taverna in provincia di Catanzaro. Aree per le quali la Commissione europea riconosce per “la natura dei terreni e le caratteristiche climatiche” l’unicita per ottenere la crescita ottimale del prodotto. Una volta resa definitiva, questa decisione permettera all’intera filiera produttiva della patata della Sila di aumentare la sua capacita di competere sui mercati internazionali con ricadute positive sull’economia complessiva della Calabria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.