INVESTIMENTI-Pmi e Reti d’impresa: da Bei e Cdp 500...

INNOVAZIONE-Wired Next Index: Sisal e Wired insieme

13 maggio 2014 Comments (0) Dalla home page

MADE IN ITALY-Gammarad Italia: sterilizzazione raggi gamma

Il core business dell’azienda bolognese consiste nell’utilizzo di raggi gamma, onde elettromagnetiche ad alta energia, che attraversando la materia distruggono la carica batterica e microbica senza lasciare alcun residuo e senza provocare alterazioni.

Gammarad Italia e la piu importante societa italiana nel settore della sterilizzazione industriale grazie a un’esperienza consolidata in oltre quarant’anni di attivita di sfruttamento dei raggi gamma ed oggi rappresenta uno dei piu completi e versatili centri europei di irraggiamento gamma. Per cio che riguarda la suddivisione in settori, l’azienda opera nell’area medicale e diagnostica, nel packaging alimentare e la rimanente parte nel packaging farmaceutico e cosmetico.

I raggi gamma sono onde elettromagnetiche ad alta energia, della stessa natura della luce e dei raggi X. Attraversano la materia abbattendo o distruggendo la carica microbica senza lasciare alcun residuo, senza alterazioni e senza alcun aumento della temperatura. Hanno un elevato potere penetrante, per questo sono particolarmente efficaci su prodotti gia confezionati.

La tecnologia dei raggi gamma emessi dal Cobalto-60 (Co60) e conosciuta e sfruttata a livello industriale da piu di 50 anni per diversi scopi applicativi; Gammarad Italia la utilizza principalmente per la sterilizzazione e la sanificazione.

Per conoscere meglio questa “eccellenza” italiana abbiamo intervistato il presidente Massimigliano Magagnoli.

Innovazione, sostenibilita e welfare sono i punti di forza di Gammarad Italia, nata oltre quarant’anni fa quando le imprese italiane non erano ancora sensibilizzate su questi temi. Ci racconta come e nato un progetto che oggi rappresenta uno dei piu completi e versatili centri europei di irraggiamento per la sterilizzazione dei prodotti in outsourcing.

L’avventura di Gammarad Italia e iniziata nel 1969 grazie a un gruppo di imprenditori privati che, pur operando in altri settori, ebbero l’idea di attuare quanto gia avveniva negli Stati Uniti in tema di sfruttamento delle radiazioni ad uso industriale, con la tecnologia dei raggi gamma generati dal Cobalto 60. L’azienda, infatti, adotto una tecnologia usata sin dal 1956 in America e che in Italia comincio ad avere le prime applicazioni pratiche nel 1972. A partire da quell’anno la nostra societa e sempre cresciuta, mentre si estendeva anche il mercato dell’irraggiamento. Abbiamo cominciato con un impianto della potenzialita massima di un milione di Curies, denominato Gamma 1, attualmente dismesso. Successivamente, nel 1996, entro in funzione un secondo impianto, denominato Gamma 2, della potenzialita massima di cinque milioni di Curies. A tutt’oggi l’azienda si e dimostrata l’unica capace di svolgere questa attivita su scala industriale.

Gammarad Italia si e affermata nel servizio di sterilizzazione e decontaminazione microbiologica dei prodotti: tutto merito della tecnologia?

I nostri impianti, unici in Italia e secondi in Europa, sono in grado di sterilizzare, senza alcuna manipolazione, interi «pallet» di merci, fino alla misura massima di 2,00 metri di altezza per 1,20 e per 1,00. Chi gestisce un’impresa e si occupa della parte economica della stessa, come fanno tutti i nostri Clienti, comprende l’interesse a far sterilizzare i propri prodotti mediante un processo che assicuri la massima sicurezza e tranquillita in quanto, una volta sterilizzati all’interno dei «pallet» nei nostri impianti e giunti al fine-linea, non devono essere piu toccati da nessuno. L’attivita di R&D e fondamentale perche ci permette di scoprire nuovi materiali, nuovi campi di applicazione, diventando anche partner dei nostri Clienti.

Massimiliano_Magagnoli-Presidente-Gammarad_Italia_02Qual e il vostro punto di forza? E quali sono le professionalita di cui la societa si avvale? Con quali percentuale di giovani?

Il nostro mercato di riferimento spazia dal settore biomedicale a quelli farmaceutico e cosmetico e al packaging alimentare. Stiamo applicando la nostra tecnica di sterilizzazione anche ad altri comparti, lavoriamo molto, per esempio, nel recupero di mobili antichi. Il trattamento con radiazioni ionizzanti consente di ottenere una sanificazione perfetta, che elimina qualsiasi rischio per la salute. Attualmente nel nostro campo si aprono nuove possibilita di crescita. Gammarad Italia e autorizzata dal Ministero della Salute alla sterilizzazione di sostanze attive e di eccipienti ad uso veterinario. Gammarad Italia e considerata dall’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, officina farmaceutica per la sterilizzazione di materie prime e specialita medicinali ed e inoltre accreditata in Giappone presso il Ministero della Salute, del Lavoro e della Previdenza, in Gran Bretagna presso l’Agenzia di controllo dei farmaci e negli Stati Uniti, presso l’Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali (FDA).

Affermo spesso che il mondo ha sempre piu bisogno di sterilizzazione, ma in realta ha bisogno anche di sanificazione e piu precisamente di un processo di abbattimento della carica microbica che non necessariamente consiste nella totale eliminazione di quest’ultima. La misura dell’abbattimento, infatti, deve essere commisurata alle diverse esigenze delle aziende clienti. Per fare un esempio, alcuni prodotti del packaging alimentare non richiedono la sterilizzazione ma, semplicemente l’abbattimento della carica batterica, per migliorare la conservazione degli alimenti che questo packaging andra a contenere. E, nonostante la crisi economica in atto, il mercato e tuttora in espansione perche la gente continua ad alimentarsi e, purtroppo, continua anche ad ammalarsi. E in questi due campi la nostra impresa e presente.

Quanto conta essere precursori? Si tratta di una felice intuizione oppure deriva da una visione attenta agli sviluppi della tecnologia inserita in futuribili trasformazioni sociali e culturali?

Entrambe le cose sono state fondamentali e lo sono tutt’ora. Non vogliamo fermarci qui e per questo investiamo molte energie nell’attivita di R&D per consentirci di trovare nuove soluzioni e nuovi mercati.

Quindi e importante investire nella ricerca?

Abbiamo recentemente investito capitali nell’attivita di Research&Development, nella consapevolezza e nella convinzione che essere a fianco del nostro Cliente, per fornirgli oltre alle nostre tecnologie le informazioni sulla sterilizzazione, gli consente di accelerare il processo produttivo nella fase terminale dell’imballaggio e della distribuzione.

Cito, come esempio, un recente accordo di collaborazione con il CIRI MAM dell’Universita di Bologna (Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale su Meccanica Avanzata e Materiali) per lo studio dell’effetto dei raggi gamma su materiali polimerici e su materie prime per la cosmetica.

Il fatturato di Gammarad Italia e in crescita esponenziale: come si ottiene un successo del genere in piena crisi economica?

La nostra fortuna e di essere riusciti a prevenire i cambiamenti e operare in un settore altamente tecnologico con grande professionalita e lungimiranza. Circa un terzo del nostro fatturato e ottenuto nell’area medicale e diagnostica, un altro terzo nel packaging alimentare e la rimanente parte nei settori farmaceutico e cosmetico. Siamo stati capaci di individuare in anticipo cio che il mercato avrebbe chiesto, rispondendo prontamente alle esigenze dei nostri clienti.

Infine, cosa consiglierebbe a un giovane imprenditore e a un giovane ricercatore?

Il mio suggerimento e quello di avere coraggio e rischiare. Sicuramente i tempi non sono favorevoli, ma ritengo che la professionalita e l’intraprendenza premino sempre alla lunga, sia in Italia che in altri paesi. Lo spirito d’iniziativa ha caratterizzato anche l’incipit della nostra storia. Solo chi ha una mentalita aperta al nuovo riesce ad ottenere il successo desiderato. Fondamentale e anche munirsi di un adeguato bagaglio conoscitivo al fine di affrontare al meglio ogni sfida che si presenta.

Nella seconda foto, Magagnoli e accompagnato da Luigia Irti, ad di Gammarad Italia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.