ECCELLENZE-Lazio: Bnp Paribas ha assegnato il primo “Global Prize...

CROWDFUNDING- Al via la collaborazione tra Banca Etica e...

13 dicembre 2017 Comments Off on LIBRO-Piccole per modo di dire” in un libro l’antidoto all’antipolitica. Presentato con il Ministro Calenda il libro di Paolo Agnelli e Matteo Richetti Dalla home page

LIBRO-Piccole per modo di dire” in un libro l’antidoto all’antipolitica. Presentato con il Ministro Calenda il libro di Paolo Agnelli e Matteo Richetti

 “Le nostre Pmi sono startup che sono cresciute. E infatti l’italia è il Paese delle startup” ha detto il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda durante la presentazione del libro “Piccole per modo di dire”, la lunga intervista doppia, curata da Giancarlo Loquenzi, a Paolo Agnelli, industriale e presidente di Confimi Industria, e al portavoce del Partito Democratico Matteo Richetti.

E sono proprio le piccole e medie imprese italiane al centro del dibattito odierno al quale, insieme al Ministro Calenda, hanno preso parte gli autori del libro, moderati da Loquenzi. Pmi, una galassia di imprese che, come racconta il volume edito da Fausto Lupetti editore, rappresentano la spina dorsale di questo paese “Sono più di 4 milioni, e producono un fatturato aggregato che si avvicina ai 2 mila miliardi di euro  impiegando più  16.000.000 addetti” ha ricordato Paolo Agnelli che ha sottolineato come “le piccole e medie imprese oggi in Italia producono più del 70% del PIL”

Un dibattito serrato che ha messo a confronto politica e impresa sui grandi temi economici e industriali: dalla complessità della burocrazia all’accesso al credito che Agnelli sottolinea essere “il vero problema che inchioda lo sviluppo delle Pmi anche perché per applicare le misure di Industria 4.0 serve comunque credito” e per finire agli incentivi sulle imprese. E proprio sul tema degli incentivi il Ministro Calenda ha sottolineato che “con le misure del pacchetto Industria 4.0, sono stati eliminati quelli a bando, che erano inaccessibili per le Pmi” e ha spiegato che ora “sono incentivi fiscali automatici che possono essere accessibili a prescindere dalle dimensioni delle imprese e del settore in cui operano”. E, sempre sulla tutela e il sostegno alle Piccole e Medie imprese, interviene anche Matteo Richetti  che si chiede cosa significhi oggi accompagnare il loro sviluppo  “ Internazionalizzare –  si è domandato provocatoriamente  il portavoce del PD – vuol dire aiutare un’impresa a stare su Alibaba o ad aprire uno stabilimento in Cina?”.

Un libro imperniato sul confronto costante che offre una istantanea di questo paese dove i problemi, per dirla con Richetti “non sono le bufale o le fake news, ma la disinformazione che rischia di inquinare la realtà”. “Libri come questo – ha concluso  Loquenzi – sono il miglior antidoto all’antipolitica: sedersi a un tavolo e cercare di risolvere problemi  è l’unico modo per sconfiggere il populismo”.

 
 

PICCOLE PER MODO DI DIRE

di Paolo Agnelli e Matteo Richetti intervistati da Giancarlo Loquenzi.
(Fausto Lupetti Editore, Collana Saggistica, 164 pp, €14,90)

Comments are closed.