FISCO – Scadenze: le principali della prima metà di...

LIBERALIZZAZIONI – Farmacie: testo all’esame del Senato piace alle...

29 febbraio 2012 Comments (0) News

LIBERALIZZAZIONI – Senato: oggi, in aula con molte modifiche al testo

Approda oggi, mercoledi 29 febbraio, nell’aula del Senato con numerose modifiche rispetto al testo del Governo, il decreto liberalizzazioni, dopo l’approvazione in commissione Industria al Senato. Il Governo potrebbe chiedere il voto di fiducia.

Superato con una soluzione-ponte il nodo della Tesoreria unica per regioni ed enti locali. La commissione Industria del Senato, dopo una lunga discussione ha optato per lasciare il testo della norma nel decreto cosi’ come previsto, presentando al contempo un ordine del giorno che impegna il governo a recepire i rilievi mossi dalla commissione Bilancio. In pratica si e deciso di rimandare la modifica per non creare ostacolo all’iter del dl liberalizzazioni mentre la ‘quadra’ sulla Tesoreria dovrebbe essere raggiunta nel decreto legge sulle semplificazioni fiscali che iniziera il suo iter alla Camera.

La competenza per concedere nuove licenze ai tassisti torna in capo ai comuni, che pero dovranno chiedere un parere preventivo all’Autorita dei trasporti. Ci sara una farmacia ogni 3.300 abitanti, una soglia piu alta rispetto al testo del governo ma che mantiene l’obiettivo di aprire circa 4.800 nuove farmacie.

Nei concorsi per l’apertura di nuovi esercizi, inoltre, non ci saranno “quote riservate”. Per quanto riguarda le banche sono azzerate tutte le commissioni sulle linee di credito. Sono nulle infatti “tutte le clausole che prevedono commissioni a favore delle banche a fronte della concessione di linee credito, della loro messa a disposizione, del loro mantenimento in essere, del loro utilizzo anche in caso di sconfinamento in assenza di affidamento ovvero oltre il limite del fido”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.