LAVORO – Inps: proroga per l’anno 2011 dell’incentivo...

ENERGIA – Rigassificatore Falconara Marittima: ok dalla conferenza di...

12 luglio 2011 Comments (0) News

LA POLEMICA – Ministeri al Nord: Frosio (Pda), aprite dei sanatori e fatevi curare! Basta ulteriori forme di spreco

Cari politici, se proprio dovete aprire nuovi uffici… Aprite dei sanatori e fatevi curare… Questa la provocazione lanciata da Fabrizio Frosio, presidente del Partito delle aziende (Pda), in risposta all’annuncio del ministro della Semplificazione Roberto Calderoli dell’apertura a Monza, il 23 luglio, di tre Ministeri, Riforme, Semplificazione ed Economia, che ha riacceso una polemica che sembrava sopita dopo le parole che avevano infiammato il raduno di Pontida.

“Che ci sia un leggero filo di pazzia – ha continuato Frosio – in questa politica odierna e sulla bocca di tutti, ma sfidare il buon senso e la pazienza del lavoratore e del contribuente mi sembra una cosa un poco eccessiva. Le uscite poco intelligenti di un ministro della Repubblica che da del cretino all’altro oramai sono quasi accettate e all’ordine del giorno,( se la suonano e se la cantano) ma il fatto – ha poi evidenziato – che non comprendano la gravita della situazione economica e sociale nella quale si riversa il Paese, questo fa molto preoccupare. Quale sia la priorita per uscire da questo vortice infinito di crisi e cadute sia a livello nazionale, sia internazionale e un argomento che meriterebbe una profonda riflessione che forse non spetta a chi non ha le redini del Paese ora fare, se non – ha sottolineato il presidente del Pda – di proprorre delle alternative alle soluzioni attuate, ma il fatto che lo scontro di forza politica si contrapponga al buon senso di base, questo lo tolleriamo molto poco”.

“Penso – ha affermato Frosio – che a ben pochi leghisti e non leghisti interessi avere degli uffici che rappresentino i Ministeri a Milano o da qualsiasi altra parte del Nord, quando la loro piu grande preoccupazione e risanare i buchi e le voragini economiche che assillano le loro piccole imprese. Poiche le necessita odierne sono quelle di ridare una speranza alla classe produttiva piu onesta e piu umile che e la struttura di tutto il Paese e che e la salvezza delle nostre casse ( perche con qualche eccezione bene o male sostiene la sopravvivenza anche di questo Stato elefante che chiede, chiede e chiede, ma nulla da ) penso – ha allertato il presidente del Pda – sia molto pericoloso e anche stupido creare delle ulteriori forme di spreco che come sempre paghera il cittadino comune e il piccolo artigiano, ma che servira solamente a creare altre poltrone su cui far sedere glia amichetti del quartiere. La gente e stanca e vuole risposte concrete alle proprie esigenze e necessita, e non all’esigenza di pochi sapientoni della politica. Se proprio devono aprire delle nuove strutture, che aprano dei centri medici e di terapia – ha concluso con ironia – dove i cittadini ben volentieri pagheranno dei soggiorni alla casta politica per curarsi da questa mancanza di buon senso”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.