ENERGIA – Nucleare: Romani rassicura Veronesi per il supporto...

MADE IN ITALY – Emilia Romagna: 32 buyers del...

7 marzo 2011 Comments (0) News

LAVORO – Rockwool: Saglia, finora nulla di fatto ma c’è un’ipotesi su cui sta lavorando la Regione Sardegna

A partire dal marzo 2010, il Ministero dello Sviluppo economico ha cominciato a monitorare la situazione della Rockwool Italia poiche lo stabilimento di Iglesias, in provincia di Cagliari, ha rappresentato, in passato, un’importante realta produttiva nel settore chimico e lo stabilimento, che si estende in un’area di 80mila mq, ha occupato, nell’ultimo anno di attivita, 84 addetti. Questo caso e stato oggetto di un’interrogazione del deputato del Pdl Mauro Pili, rivolta, appunto, al ministro dello Sviluppo economico e alla quale ha risposto il sottosegretario Stefano Saglia ricordando che il 28 giugno 2009, il management aziendale ha deciso la chiusura del sito e la messa in cigs, per cessazione di attivita, di tutti i lavoratori occupati.

“La Regione Sardegna – ha continuato Saglia – su richiesta delle istituzioni locali e dei sindacati di categoria, ha attivato un tavolo di confronto tra le parti per la verifica di ipotesi di rilancio produttivo del sito di Iglesias. Anche questo Ministero ha attivato un analogo tavolo di confronto per l’esame di percorsi di rilancio che potessero essere sostenuti anche da politiche nazionali. Sebbene siano stati approfonditi diversi percorsi per la reindustrializzazione, nessuno e stato effettivamente individuato e condiviso dalle parti. Successivamente e intervenuta un’altra ipotesi di percorso formativo e di riqualificazione dei lavoratori che, attualmente, e allo studio della Regione Sardegna. Nelle prossime settimane – ha annunciato il sottosegretario – quest’ultima proposta sara illustrata alle istituzioni ed alle parti sociali”.

“Il Ministero dello Sviluppo economico – ha affermato Saglia – ha ribadito in piu occasioni che prestera la massima attenzione per favorire la positiva soluzione di una vertenza cosi rilevante per il territorio sardo. Gli uffici di questa amministrazione che hanno il compito di seguire le congiunture di crisi economica e occupazionale, continueranno a monitorare la situazione dandone contestuale informativa ai settori politicamente responsabili di questo Ministero”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.