COOPERATIVE-Legacoopbund: aumenta il numero degli occupati

RIFIUTI-Disastri ambientali:un inquinamento poco conosciuto

12 giugno 2014 Comments (0) Dalla home page

LAVORO-Openjobmetis: +10% assunti direttamente

Nei primi quattro mesi del 2014 sono oltre 1800 le persone assunte dopo il periodo di somministrazione in azienda, il 10% in piu rispetto allo scorso anno. E quanto emerge dall’ultima indagine dell’Osservatorio Openjobmetis, fra le principali Agenzie per il Lavoro in Italia.

“I risultati della nostra indagine evidenziano tre importanti aspetti – dichiara Rosario Rasizza, amministratore delegato di Openjobmetis -. In primo luogo la somministrazione genera flessibilita positiva e contribuisce a stabilizzare tante lavoratrici e lavoratori; l’aumento del numero di assunzioni, poi, rispetto allo scorso anno ci rende ottimisti e ci fa ben sperare per il prosieguo dell’anno; infine, il ruolo delle Agenzie per il Lavoro sta diventando, di fatto, centrale nelle politiche economiche del Paese. Lo dico valutando la reattivita delle ApL nell’interpretare le esigenze del mercato del lavoro: un risultato raggiungibile solo investendo sull’efficienza e sulla qualita del servizio offerto, alle imprese e soprattutto ai lavoratori. E quello che fa ogni giorno Openjobmetis”.

Le analisi, infatti, riflettono un doppio risultato: da una parte, l’efficacia dell’attivita di Openjobmetis nel far incontrare efficacemente domanda e offerta di lavoro individuando le Risorse Umane piu preparate, dall’altra la capacita di incoraggiare la stabilizzazione delle persone in missione presso le aziende clienti fino a diventarne loro dirette dipendenti, generalmente dopo un periodo in somministrazione di circa 229 giorni.

I dati elaborati dall’Osservatorio indicano che il settore metalmeccanico e il piu dinamico con piu di 220 assunzioni, pari al 24% del totale, un segnale confortante per il sistema produttivo del nostro Paese, da tempo in difficolta. A seguire, il commercio con 100 assunzioni (11%) e l’alimentazione con 70 (8%). Numeri considerevoli provengono anche da altri importanti settori della nostra economia: l’agricoltura con oltre 50 assunzioni (6% del totale), e poi chimica, arredamento, abbigliamento, gomma e plastica che insieme hanno offerto un posto di lavoro stabile a quasi 150 persone.

La figura professionale piu ricercata nei primi tre mesi dell’anno e l’operaio, lavoro svolto da 635 persone assunte, pari al 66% del totale. Sono invece 326 gli impiegati, corrispondenti al restante 34% di assunzioni. Per la tipologia delle mansioni richieste non stupisce quindi che il 66% di nuove assunzioni abbia riguardato gli uomini, contro il 34% delle donne.

Il mercato del lavoro richiede profili con un buon livello di scolarizzazione: solo il 18% delle assunzioni riguarda, infatti, lavoratori con licenza media, mentre il 51% e diplomato e il 20% e in possesso di laurea (breve o magistrale).

Dal punto di vista dell’eta, i trentenni sono risultati i favoriti e l’eta media stimata e di 33 anni. A tal proposito si segnala che il 45,9% delle assunzioni ha coinvolto under 30: una percentuale piuttosto alta che testimonia l’efficienza delle attivita svolte da Openjobmetis per questa fascia di persone, la stessa interessata dalla Youth Guarantee, il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.

Openjobmetis SpA e l’Agenzia per il Lavoro nata il 1° gennaio 2012 dalla fusione di Openjob SpA e Metis SpA, del loro know-how e dell’esperienza peculiare che le contraddistingue da oltre 12 anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.